Le donne di Minsk: la marcia in bianco e rosso contro Lukashenko

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
bielorussia

Diverse decine di sostenitrici dell’opposizione bielorussa hanno marciato nel centro di Minsk, lungo il viale dell’Indipendenza, per chiedere le dimissioni del leader autoritario Alexander Lukashenko. Inizialmente hanno mostrato simboli e cantato slogan, poi hanno esposto le bandiere dell’opposizione con il bianco e il rosso, fiori e ombrelli sempre bianchi e rossi. Su un cartello c’era scritto: “Mamma ti richiamo, sono impegnata con le ragazze che rovesciano il dittatore”. Nessun agente è intervenuto durante la manifestazione ma alcuni veicoli della polizia stradale hanno seguito a distanza la marcia. In un’altra manifestazione, invece, centinaia di studenti hanno marciato per le vie della capitale al grido di “Vattene”. Il corteo è stato bloccato dalla polizia che ha arrestato alcuni dissidenti e costretto altri a disperdersi. Il Viasna Human Rights Centre ha riferito che più di 30 manifestanti sono stati arrestati. La leader dell’opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaya, attualmente in auto-esilio in Lituania, ha salutato i manifestanti come una “forza grande e brillante”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Lunedì 15 giugno 2020, ore 21 Teatro Olimpico, Vicenza JAZZ

Il Sindaco Adriano Zuccalà chiede al Pd di intervenire per

“Un altro obiettivo raggiunto dall’amministrazione 5 stelle” Sono finalmente operative

Il tempo presente nelle relazioni internazionali si connota per il

Il vicepresidente Consiglio regionale: “Addurre la mia assenza nell’ultima riunione

Edizione speciale per la manifestazione più importante al mondo dal

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.