Le nostre difese

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
viola

Molti mi scrivono per chiedermi come fare per potenziare il sistema immunitario, se bisogna prendere integratori, se c’è un modo per difendersi dal Covid-19 o per riuscire ad entrare nel larghissimo gruppo degli asintomatici e pauci-sintomatici.
Prima di tutto facciamo il punto su quello che si sa circa la suscettibilità al SARS-CoV-2. Sappiamo tutti che il primo fattore di rischio è l’età avanzata, anche perchè con l’invecchiamento spesso compaiono una serie di co-morbidità che sono anch’esse un rischio per COVID-19. Diabete, ipertensione, problemi al cuore o ai reni… sono tutte condizioni che si associano ad un maggiore rischio di sviluppare la malattia in forma severa. Ma anche l’età di per sé è un fattore di rischio: il sistema immunitario cambia con gli anni, la sua capacità di generare risposte protettive diminuisce, mentre aumenta l’infiammazione silente, una condizione tipica dell’invecchiamento, specie se accompagnato da altre patologie. L’infiammazione sembra essere infatti alla base di tutte le condizioni che espongono a maggiore rischio di morte in caso di COVID-19. Non a caso, anche l’obesità (sia moderata sia grave) è una condizione che si associa ad un quadro severo: i pazienti obesi hanno tipicamente un profilo infiammatorio aumentato rispetto ai normopeso, per una serie di ragioni che magari un giorno approfondiremo. Come fare dunque per migliorare le performance del nostro sistema immunitario? So che vi piacerebbe che vi dicessi che c’è una pillola miracolosa, ma purtroppo non è così. Gli integratori non servono e anzi non vanno presi (a meno che non ci siano specifiche carenze e vengano prescritti dal medico). Quello che invece aiuta è uno stile di vita sano: non bere alcolici, non fumare, mangiare bene (frutta, verdura, cereali integrali, limitando insaccati, formaggi stagionati, dolci), bere bene (acqua e non bibite zuccherate), mantenere un peso corporeo nei limiti della norma, fare attività fisica regolarmente (ogni giorno se possibile) e all’aperto ogni volta che il clima e il lavoro lo permettono.
Ricordiamo però che su COVID-19 sembra che pesi parecchio la genetica, ma di questo vi racconto un’altra volta.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Non mi interessa quanto possono essere ricchi alcuni, a condizione

“La proposta del Parlamento europeo di una tassa sulla carne

Nei giorni più caldi dell’occupazione delle fabbriche a Torino, di

Con il deposito di 71 firme di senatori, 7 in

PICCOLO OPERAFESTIVAL FVG – GIOIA 12^ edizione, 2 – 18

Sui quotidiani, in tv e sui social è scoppiata l’ennesima

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.