ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Le persone più ricche del mondo dall’inizio dell’anno hanno perso quasi $1000 miliardi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
borsa

Dall’inizio del 2020, le persone più ricche del mondo hanno visto la loro ricchezza diminuire in totale di quasi $ 1000 miliardi, stima Bloomberg.

Le preoccupazioni per la rapida diffusione del coronavirus hanno un forte impatto sui mercati globali. Le borse statunitensi hanno perso il 9,5-10% giovedì scorso, mentre quelle europee sono crollate dell’11-16,6% dopo che Donald Trump ha annunciato un divieto di 30 giorni di entrare negli Stati Uniti dall’Europa a causa del coronavirus.

“Giovedì, le 500 persone più ricche del mondo hanno perso $ 331 miliardi, il più grande calo in un giorno nella storia di otto anni del Bloomberg Billionaires Index (BBI). Ciò ha portato a una perdita annuale totale di $ 950 miliardi”, ha detto l’agenzia.

Pertanto, dall’inizio dell’anno, le persone più ricche del mondo hanno perso il 16% del loro capitale. Ad esempio il presidente del gruppo francese LVMH, Bernard Arnault, ha perso $ 9,5 miliardi e il capitale del CEO di Amazon Jeff Bezos è diminuito di $ 8,1 miliardi.

La ricchezza combinata dei russi più ricchi, dopo la caduta dei mercati mondiali, è diminuita di oltre $ 15 miliardi.

L’indice viene calcolato in base al valore delle azioni delle società in cui le azioni dei miliardari.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Dopo la sanzione da 1,5 milioni di euro alla Rai

Una nuova iniziativa di Italia arte e del Museo MIIT

bancomat

Fonti di Palazzo Chigi riferiscono che, alle 8,00 di mercoledì

Il governo trasferisca subito Alitalia nel suo complesso, includendo ovviamente

franceschini

Il codice degli appalti “si tratta di correggerlo non di

La Filca si conferma un punto di riferimento importante per

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.