ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

#legalizzata la #marijuana per uso ricreativo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
cannabis

#NewYork, diventa il 16mo Stato USA a consentire agli adulti di usare la #cannabisLegal
L’Alcol causa circa 40mila morti l’anno in Italia (fonte Sitox), la cannabis zero. Però ogni volta che si deve discutere di questo tema, c’è una parte di paese che con il “grappino” in mano che continua a dispensare lezioni salutiste.
Eppure ci sono alcolici che vengono prodotti anche con il supporto di miliardi di euro di fondi pubblici.
È arrivato il momento di aprire una discussione seria su questo fronte su basi scientifiche, sottrarre questo mercato alle mafie, come stanno facendo in Usa e in tanti paesi occidentali.
“Secondo un recente studio dell’Università di Messina inoltre, lo Stato guadagnerebbe quasi sei miliardi di euro l’anno grazie al mercato legale, oltre a risparmiare 541,67 milioni per la diminuzione delle spese di magistratura carceraria (calcolando i detenuti arrestati per possesso di droga leggera e detenuta in carcere) e 228,37 milioni di euro per spese destinate alle operazioni di ordine pubblico.”

Thomas De Luca

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

L’economia cresce in modo continuato, la disoccupazione è al 3,5%

biden

“Donald Trump è uno dei presidenti più razzisti della storia

europa

La pandemia definirà la percezione sociale dell’UE, dei nostri Stati,

Per salvare dalla chiusura le attività commerciali del centro storico

nave

Torna la battaglia sulle Grandi Navi nella Laguna A Venezia

La stessa analisi che ho già fatto 3 anni fa.

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.