ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

#leStelledegliUffizi a cura di Silvia Malaguzzi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
notizie in un click

L’Ariete è il primo segno dello zodiaco, il segno della Primavera e della gioventù. Governato da Marte, in domicilio diurno, è il segno dei guerrieri che, armati di coraggio, seguono il loro istinto del quale si fidano ciecamente ma l’energia la prendono dal Sole che, nel segno, è in esaltazione. Firmico Materno sostiene che i nati nel segno hanno molti capelli, piccole orecchie, collo lungo e soffrono di frequenti mal di testa mentre Giovan Battista della Porta ne sottolinea la mobilità, la facilità a cambiare idea e umore e l’incapacità di serbare rancore. Fra le gemme e i metalli preziosi sottoposti all’influsso solare vi sono l’oro, il crisolito, l’ambra e il diamante ma spetta al carbunculus, il compito di accogliere sia gli influssi del Sole che di Marte proiettandoli sull’indossante. In assenza di criteri mineralogici scientifici (ovvero densità o forma del cristallo) sotto la denominazione carbunculus erano classificate, in antico, tutte le gemme di colore rosso: dai rubini della miglior qualità agli scuri granati passando per gli spinelli, di colore meno intenso ma assai apprezzati per le maggiori dimensioni e la maggior reperibilità. Nei documenti antichi questi ultimi sono verosimilmente i balasci o balassi chiamati così dalla regione afgana del Balascian ricca di spinelli ma priva di rubini. E’ forse il “balasso grande” indossato da Galeazzo Maria Sforza in occasione del suo ingresso a Firenze nel 1471 quello che compare nel ritratto eseguito da Piero del Pollaiolo. Incastonato in un pendente a forma di scudo forse smaltato per amplificare l’effetto cromatico della gemma, il talismano aveva il compito di conservare, nel cuore di questo prezioso alleato di Firenze, coraggio e forza vitale rendendone il corpo incolume.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Materiale partito da Verona con un volo della Guardia di

PASQUA 2020, 8 ITALIANI SU 10 AVREBBERO CONSUMATO PIATTI D’ASPORTO

“Autonomia si farà. Da Forza Italia dichiarazioni ridicole, i suoi

feltri

Continua la diatriba tra il direttore di Libero Vittorio Feltri

PESCA E COLTIVAZIONI DANNEGGIATI, MINORE PRODUZIONE CAUSERA’ FORTI RINCARI DEI

di Giulia BERRUTI Cosa succede quando un amministratore di condominio

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.