Livorno Festival, VI edizione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
concorso livorno festival

Sabato 30 e domenica 1 dicembre

Livorno Festival, VI edizione

Tante le étoile presenti, tra cui Carla Fracci e Luciana Savignano

Livorno – Si rinnova, sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, l’appuntamento con il “Livorno Festival”, la prestigiosa rassegna-concorso di danza classica e moderna giunta alla VI edizione.

Novità di quest’anno, abbinato all’ormai avviato concorso, il Galà delle Stelle, un’esclusiva serata al Teatro Goldoni con Carla Fracci che farà da madrina, e con la straordinaria presenza sul palco di Luciana Savignano, insieme a tante altre celebrità della danza e del teatro, étoile, primi ballerini e solisti di prestigiose compagnie e teatri internazionali.

L’iniziativa è stata presentata lunedì 25 novembre, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Giunta del Palazzo Comunale.

Erano presenti Simone Lenzi, assessore alla cultura del Comune di Livorno, e Valeria Delfino, di Artedanza Livorno.

“Una manifestazione giunta alla sesta edizione – ha dichiarato l’assessore Lenzi – ha ormai un radicamento importante in città. Anche questa rassegna serve per portare Livorno in un circuito più ampio, di respiro internazionale. Per questo il Comune di Livorno ha deciso di sostenere l’iniziativa con il Patrocinio, ed io stesso premierò il vincitore del concorso internazionale di danza. Tutta la città sta facendo uno sforzo di apertura importante e di coraggio, come chi ha organizzato questo festival portando a Livorno artisti di fama internazionale. Le idee e la qualità ripagano sempre ed il cittadino lo capisce. Le cose belle hanno anche una funzione pedagogica e le varie iniziative organizzate in città possono fare sistema, creando tutte insieme il buon nome di Livorno”

Il Galà delle Stelle

Danzeranno al Galà delle Stelle:
– Claudio Cocino e Susanna Salvi, entrambi Primi ballerini del Teatro dell’Opera di Roma;
– Alessandro Riga e Kayoko Everhart, Primi ballerini della Compagnia Naçional de Danza di Madrid;
– Elisabetta Formento e Cristiano Principato, danzatori del Dutch National Ballet di Amsterdam;
– Luciana Savignano, étoile internazionale, danzerà in Prima nazionale una versione contemporaena de “La morte del Cigno”;
– Alessio Rezza e Sara Loro, Primo ballerino e Solista del Teatro dell’Opera di Roma;
– Jon Vallejo, primo ballerino dell’Opera di Dresda;
– Daniele Ziglioli, danzatore contemporaneo freelance;
– Anbeta Toromani e Alessandro Macario, Primi ballerini freelance.

La Madrina d’eccezione della serata sarà l’étoile Carla Fracci, icona della danza nel mondo.
La Signora della danza, per la prima volta terrà anche una Masterclass in Teatro, un’opportunità unica, per le nuove generazioni che intendono affacciarsi al mondo del balletto, di ricevere consigli preziosi ed essere osservati da una “Leggenda mondiale”.
Il Galà ha anche lo scopo di far incontrare artisti e pubblico con la solidarietà.
L’iniziativa volta lo sguardo verso la Lega italiana Fibrosi cistica, un’associazione importantissima che finanzia la ricerca su una malattia ancora poco conosciuta e terribile.
Il 30 novembre sarà dunque una serata all’insegna dell’eccellenza, della cultura, dell’arte e della solidarietà.
Data la grande considerazione in cui la disciplina della danza è tenuta a Livorno, gli organizzatori sperano vivamente che, come sempre, la città risponda al Livorno Festival – Galà delle Stelle con entusiasmo e calore. Tra l’altro, per rendere l’iniziativa accessibile a tutti, il biglietto d’ingresso è stato mantenuto ad un costo davvero basso per la qualità di spettacolo e di ospiti che offre.

I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Goldoni dal martedì al sabato dalle 16.30 alle 19.30 oppure online su ticketone.it

Il Concorso internazionale

Giunto alla sua sesta edizione il Concorso internazionale di Danza classica e contemporanea, vede la partecipazione di centinaia di danzatori di varie età, a partire dagli 8 anni.
Il Concorso si svolgerà il 1 dicembre dalle ore 10.00 del mattino e vedrà la mattina i più piccoli, le categorie children 8/10 anni e le categorie Under 11/13 anni.
Il pomeriggio concorreranno invece gli juniores 14/16 anni, i Seniores dai 17 anni e concluderà il concorso la sezione Composizione Coreografica nella quale saranno i protagonisti saranno i coreografi con le loro idee.
In giuria saranno presenti eccellenze del mondo coreutico ed accademico:
Pino Alosa- Codirettore e Maitre de Ballet Compagnia Naçional di Spagna Madrid
Eugenio Buratti- Direttore DAW Firenze e Docente ospite fisso all’Accademia Princesse Grace di Montecarlo
Gentian Doda- Balletstaat Berlino e Coreografo internazionale
Francesco Nappa- Coreografo internazionale
Michele Politi- Maitre de Ballet internazionale
Gaia Straccamore- étoile del Teatro dell’Opera di Roma e Vice Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma
I giovani danzatori in concorso avranno grandi opportunità di premi in borse di studio percprestgiose accademie ed eventi di spessore nel mondo coreutico.
Verrà anche assegnato, personalmente dall’assessore Simone Lenzi, il Premio Livorno Danza & Cultura, curato da Artedanza in collaborazione con l’Ufficio Cultura del Comune di Livorno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

MADAME IL NUOVO SINGOLO “LA PROMESSA DELL’ANNO” FUORI IL 4

Lo scorso anno in Trentino ci sono stati 157 incursioni

Nel Decreto Legge Crescita resta fermo nell’art.44 il vincolo di

Sono stati completati i lavori di manutenzione straordinaria dei parchi

Oggi abbiamo presentato la graduatoria dei 15 progetti vincitori del

È meraviglioso il modo con cui Papa Francesco sembra affrontare

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.