ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Logistica, i Trasportatori: “Vicini al blocco, perdiamo 1 milione al giorno in Liguria”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
camion

GENOVA – “Siamo vicini al blocco logistico totale, al default, al punto in cui sia i traffici portuali, che l’occupazione, che i rifornimenti nei supermercati e nei negozi rischiano di tracollare”. Non usa mezzi termini Giuseppe Tagnocchetti, segretario di Trasportounito, che snocciola cifre da infarto sull’isolamento della nostra regione a causa dei cantieri di Autostrade e Salt, che costringono anche i tir a code e attese infinite, deviazioni di percorso, allungamento dei tempi di consegna, tema su cui Primocanale sta svolgendo una dura battaglia con molte inchieste e su cui pretende risposte dal Ministero del Trasporti, grazie a una interrogazione che il senatore Maurizio Rossi chiede di portare a palazzo Chigi.

“In Liguria perdiamo, come autotrasporto, un milione di euro al giorno. Alcune tipologie di trasporto se ne sono andate definitivamente, come i mezzi eccezionali che non possono più transitare nelle nostre autostrade disastrate e quindi hanno scelto altri scali. Con conseguenze sia sull’economia del porto che sull’occupazione. Noi chiediamo che la politica e il ministero pianifichino gli interventi in modo diverso, perché non possiamo aspettare la fine di giugno in queste condizioni, ormai andiamo anche oltre il tema degli indennizzi. Le nostre imprese di autotrasporto non possono andare avanti così, collasseranno, senza possibilità di ritorno. E pensare che è da da anni che anche l’Europa chiedeva interventi di messa in sicurezza delle autostrade, che non sono mai stati attratti. È mancata anche la vigilanza dello Stato e oggi ci troviamo in queste condizioni”, ha concluso Tagnocchetti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

CODACONS: BENE MULTA, MA ORA PASSEGGERI COINVOLTI VANNO RISARCITI ASSOCIAZIONE

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato riapre

Oltre 950 morti sul lavoro nel 2019, un bollettino di

IL GOVERNO DEVE CONFRONTARSI CON NOI. E’ URGENTE UN GRANDE

MODENA- Si parlerà del Fondo per la non autosufficienza e

Un vero e proprio regalo all’italian sounding se l’annuncio del

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.