Mafia, Morra: “Don Puglisi fu esempio di senso del dovere”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
morra

Il presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra, ricorda Don Pino Puglisi nell’anniversario della sua morte, avvenuta per mano mafiosa: “Era il 15 settembre 1993. Veniva ucciso da Cosa Nostra il parroco di Brancaccio, quartiere tristemente famoso a Palermo per essere stato il feudo prima dei Contorno e poi dei Graviano. L’allora Cardinale di Palermo spiegò la morte di don Pino in maniera semplice e drammaticamente vera: […era uno che faceva il suo dovere]. Se tutti, preti e non, laici e credenti, atei e devoti, facessimo il nostro dovere di esseri umani e cittadini, la mafia sarebbe solo oggetto di film di fantascienza, anche di pessimo gusto. Se tutti facessimo il nostro dovere….”, conclude Morra.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Quando mi sono candidata con il M5S ho creduto nel

marcozzi

Già nel 2013, da attivista del M5S, avevo depositato un

Era il 30 Novembre 2018 quando, al fianco degli studenti

LOMBARDIA “Bergamo, la Regione vietò la serrata alle case di

Se si considera il momento storico in cui questo incidente

Un passo avanti rispetto alla riforma Orlando. La nuova normativa

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.