Malgioglio: “Leali ha sbagliato, politica deve stare fuori dal GfVip”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
malgioglio

“Fausto Leali ha sbagliato, non doveva mettersi a parlare di politica in un programma come il Grande Fratello, che io conosco perfettamente. I concorrenti devono lasciare fuori la politica da un contesto come quello, soprattutto quando si tratta di argomenti delicati. Leali meglio che si metta a cantare, ha sbagliato”. E’ l’opinione di Cristiano Malgioglio, che commenta con l’Adnkronos le esternazioni di Fausto Leali all’interno della Casa del GfVip, che stanno facendo discutere e infiammando il web.

“La gente che fa i reality quando ha i microfoni deve stare attenta a tutto quello che dice – spiega Malgioglio – Non hanno capito che quello è un gioco al massacro, bisogna lasciare da parte tutto ciò che è politica, si devono divertire”. L’autore musicale aggiunge poi un’altra considerazione: “Fausto Leali è un personaggio che attiene alla musica, meglio che parli della sua vittoria al festival di Sanremo, che faccia conoscere la sua musica ai giovani d’oggi, senza mettersi a parlare di politica in un contesto in cui ai ragazzi non gliene frega niente”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

La mia intervista a L’Eco di Bergamo: «La città va

GENOVA – I finanzieri del comando provinciale di Genova hanno

Dalla Cina – precisamente dalla prefettura di Kunming, capitale della

Giacomo Inaudi è stato un calcolatore prodigio italiano. È vissuto

L’Italia vince 1-0 contro l’Olanda alla Johan Cruyff Arena nella

Il sindaco di Pisa Michele Conti si è recato ieri

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.