Maltempo senza fine

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
maltempo

Italia senza pace sul fronte meteo. Il nostro Paese si trova bersaglio del flusso instabile e perturbato nordatlantico che invia insistenti fronti perturbati. Da giovedì, “mentre una perturbazione abbandonerà l’Italia colpendo duramente il Sud (Sicilia, Calabria e Puglia), un’altra sarà pronta a bagnare il Nordovest entro sera” con piogge che diventeranno “via via più diffuse e intense sin dalle prime ore di venerdì” fanno sapere gli esperti de ‘IlMeteo.it’.

“Venerdì 8 potranno verificarsi precipitazioni diffuse al Nord, da Ovest verso Est, con rischio di nubifragi dapprima sul Levante ligure poi su tutti i settori alpini e prealpini di Lombardia e Triveneto. Su questo settore la neve cadrà copiosa al di sopra dei 1.300 metri, ma localmente potrebbe scendere a quote inferiori” aggiungono.

CENTRO – “Il maltempo però colpirà duramente anche il Centro, in particolar modo la Toscana, l’Umbria e soprattutto il Lazio; proprio sul Lazio e a Roma sono attese precipitazioni abbondanti o molto abbondanti con possibili disagi alla circolazione stradale. In serata il tempo peggiorerà anche sulla Campania con altri temporali”.

Nel weekend, infine, “il tempo continuerà a rimanere fortemente instabile in particolare sulle regioni tirreniche e al Sud, dove sono attese altre piogge e temporali; al Nord invece è previsto un miglioramento con il ritorno del sole”. Anche se “un altro carico di maltempo è atteso per la prossima settimana”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di

In Senato stiamo convertendo in legge il DL 3 settembre

Grecia, exit poll: vince il centrodestra di Mitsotakis (Nuova Democrazia)

Ho detto che sarò gandhiano e lo sarò fino in

E’ terminato con uno strappo il tavolo a Palazzo Chigi

Migranti, Iva, green economy e futuro, non solo dell’alleanza giallorossa

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.