MANOVRA: OK BONUS LATTE ARTIFICIALE A MAMME CHE NON POSSONO ALLATTARE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
allattamento-s

“Da pediatra ho fatto della promozione dell’allattamento al seno una delle mie battaglie politiche. Ma le mamme che sono affette da condizioni patologiche che impediscono di allattare devono essere aiutate. Sono felicissimo per l’approvazione dell’emendamento che ho presentato al ddl di Bilancio e prevede un contributo fino a un massimo di 400 euro l’anno per neonato, fino al sesto mese di vita. Per questo sarà istituito presso il ministero della Salute un fondo con una dotazione di 2 milioni di euro per il 2020 e di 5 milioni per il 2021. Un decreto ministeriale stabilirà le misure attuative individuando sia le condizioni patologiche, tra cui ipogalattia e agalattia materna, e le modalità per beneficiare del contributo. Un aiuto concreto alle neomamme”.
Lo annuncia, in una nota, il senatore del MoVimento 5 Stelle Raffaele Mautone, componente della Commissione Igiene e Sanità di Palazzo Madama.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

APPROVATA IN COMMISSIONE LA PROPOSTA DEL #M5S #PUGLIA: COSÌ POTREMO

Margine operativo in significativo miglioramento Nell’assemblea dello scorso 9 aprile,

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota della segretaria generale della

Ciro Immobile vince la classifica dei marcatori della serie A

Bambini, giovani, donne e uomini al lavoro per una giornata

L’adesione della Regione al nuovo sistema tariffario integrato in vigore

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.