ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Mascherine col logo della Regione, FI contro De Luca: “Propaganda sul coronavirus”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
deluca

Dopo i proclami sul lanciafiamme, sui confini chiusi per evitare arrivi dal nord, la campagna elettorale del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca prosegue sulle mascherine.”È disarmante il fatto che il logo della Regione, che De Luca usa ovunque, nelle sue dirette Facebook come nei manifesti, si accompagni alle mascherine che Palazzo Santa Lucia dice di voler distribuire ai cittadini. Se queste sono le premesse, per le Regionali dobbiamo aspettarci nuove mascherine come gadget elettorale e magari il fac-simile del Governatore al posto del logo della Regione?”. Così Ermanno Russo, vicepresidente del Consiglio regionale di Forza Italia, sulle mascherine presto in distribuzione con il logo Regione Campania.

“Si tratta di un’iniziativa maldestra che andrebbe fermata subito. Non c’è alcuna necessità di utilizzare in questo modo il simbolo della Regione”, aggiunge Russo. “Piuttosto, speriamo che queste mascherine sortiscano l’effetto sperato, che siano adeguate all’utilizzo che se ne dovrà fare e che vadano davvero a colmare i ritardi del governo regionale sull’approvvigionamento di dispositivi di sicurezza individuale, che finora sono mancati clamorosamente, specie laddove servono di più. In luoghi come ospedali, vettori di trasporto pubblico e così via”, conclude Russo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

landini

Se venerdì sarà trovata una soluzione sul tema del blocco

Il 2020 sarà l’anno di Chiara Lubich. Dal 7 dicembre

ASSESSORE BOTTACIN, “ANCORA UN PREZIOSO INTERVENTO A TUTELA DEL TERRITORIO”

Reddito di cittadinanza:

Reddito di cittadinanza: Secondo i dati Eurostat “il calo delle

Grazie a 2,5 milioni di investimenti privati e alla collaborazione

«La responsabilità di un pronto soccorso malato grave come quello

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.