Mense e assegni di studio, dalla Provincia assegno di 9,2 milioni di euro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Mensa

Ammonta ad oltre 9,2 milioni di euro il piano di riparto 2020 a sostegno del servizio di mensa e degli assegni di studio, oltre che delle facilitazioni di viaggio di alunni e studenti trentini. L’assegnazione delle risorse destinate alle Comunità e al Territorio della Valle dell’Adige è prevista dalla delibera approvata oggi dalla Giunta, su proposta dell’assessore agli enti locali Mattia Gottardi.

Il documento fissa a quota 3 milioni 880mila euro il saldo del finanziamento erogato da Piazza Dante: l’importo appare più contenuto rispetto al 2019 per un totale di circa 1,5 milioni di euro a causa della sospensione dei servizi educativi e scolastici in presenza – con l’interruzione anche del servizio di mensa – da marzo 2020 e fino alla chiusura dell’anno scolastico 2019-2020 per via dell’emergenza epidemiologica. Nel calcolo degli importi assegnati ai territori, la Provincia ha tenuto conto anche dei maggiori oneri sostenuti per l’organizzazione del servizio mensa con gli interventi di igienizzazione e sanificazione ritenuti necessari a partire dal mese di settembre. Il budget per il servizio di mensa riferito al periodo settembre-dicembre è stato dunque quantificato applicando al costo medio del pasto un incremento del 20%. Per quanto concerne invece la quota di budget per gli assegni di studio e alle facilitazioni di viaggio, la Provincia assegnerà lo stesso finanziamento disposto nel 2019.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

I fondi regionali per diminuire gli incidenti stradali sono stati

“Rabbia e dolore” per la morte del giovane escursionista sull’Isola

Alessia Tagliacozzo ROMA Lieve ripresa per la produzione industriale ad

Dalle questioni altoatesine a quelle nazionali, è una Giorgia Meloni

CORONAVIRUS, IN ARRIVO 50.000 MASCHERINE AL CENTRO SMISTAMENTO OSPEDALE SAN

Mi volevano avvocato, hanno fatto grandi sacrifici per farmi studiare.

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.