Meteo, in arrivo caldo africano: punte di 40°C

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
sole

Un vasta area di alta pressione di origine africana sta scaldando i motori per raggiungere il nostro Paese. Già nel corso del weekend l’aria calda pompata dall’anticiclone africano comincerà a riscaldare il clima su molte regioni, ma sarà dalla settimana prossima che raggiungerà il picco di calore. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che oggi, ultimi e frequenti temporali potranno ancora interessare i settori alpini e localmente quelli prealpini (specie del Piemonte), altrove il sole sarà prevalente. Sabato e domenica l’alta pressione sub-tropicale comincerà ad avanzare con più decisione sull’Italia. Il tempo non potrà che essere soleggiato su quasi tutte le regioni, a parte isolati temporali pomeridiani sui confini alpini. Temperature in aumento con punte di 35°C al Nord (in Emilia) e 36°C al Sud (Puglia e Sicilia). Nei giorni successivi il caldo farà sul serio.

Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che da lunedì 29 giugno le temperature saliranno vertiginosamente un po’ su tutta Italia. L’aria caldissima in arrivo dal cuore dell’Africa farà salire i termometri che nel corso della settimana raggiungeranno picchi di 40°C su Sardegna, Sicilia e Puglia, 32-36°C diffusi al Nord e al Centro. Il sole sarà prevalente e i temporali pomeridiani interesseranno soltanto le Alpi più settentrionali e le zone adiacenti ad esse.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Trieste – Il Gruppo consiliare del Patto per l’Autonomia ha

Giuseppe Conte è al lavoro per formare il nuovo governo

dal 30 agosto all’8 settembre 2019 a Carmagnola (TO) Tutti

Dunque ci siamo, il Presidente Mattarella ha conferito l’incarico di

“Ringrazio la Commissione per aver presentato una proposta ambiziosa che

Organizzata da National Geographic. C’è tempo fino al 14 novembre.

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.