Milano, accoltella moglie e suocera

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
carabinieri

Ha inferto oltre 20 coltellate al torace e all’addome della suocera per poi accanirsi anche con il gatto domestico, il 56enne che stamattina ha accoltellato la moglie e la suocera nel suo appartamento in via Lambruschini, a Milano. L’anziana di 90 anni è in prognosi riservata in sala operatoria all’Ospedale San Carlo, mentre la moglie resta in sala operatoria al Niguarda per diverse coltellate ricevute al busto, alcune delle quali profonde.

Anche l’uomo, che ha solo delle leggere ferite autoinflitte col medesimo coltello, si trova attualmente in codice verde al Niguarda, piantonato da militari, dove i sanitari stanno valutando se ricoverarlo per motivi psichiatrici (presso l’ospedale Sacco).

L’uomo ha riferito di aver ferito anche il gatto domestico che è stato recuperato dai militari e affidato a Ats servizio veterinario solo leggermente ferito. Le indagini sono affidate Nucleo Operativo Milano Porta Magenta che procede su disposizione dell’A.G. al sequestro dell’appartamento e dei vestiti dei coinvolti. Rilievi ancora in atto. La coppia non aveva figli. Ancora non è chiaro il motivo che abbia spinto l’uomo ad effettuare tale gesto. E’ stato il 56enne a chiamare il 118 dopo aver accoltellato moglie e suocera.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

BENEFICIARI TENUTI NASCOSTI, PUBBLICI IN ALTRE REGIONI. ORA BASTA!!! FAREMO

OGGI FEDEZ DIFENDE CHI HA MINACCIATO DI MORTE IL CODACONS

La Regione Veneto mette a disposizione delle famiglie numerose un

Gino Strada ospite di “Che Tempo che fa”, il programma

Una forza civile e non più militare, che svolga le

Coldiretti Macerata, Campagna Amica trova casa: “Sarà luogo di cultura

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.