Miss Italia, quattro liguri nella fase finale sognando la vittoria

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
miss

GENOVA – Poker d’assi per la Liguria, dopo dieci anni sono quattro le finaliste che rappresenteranno la regione alla finale di Miss Italia 2019 in programma venerdì 6 settembre a Jesolo. Oltre a Miss Liguria 2019 Marialaura Caccia, saliranno sul palco più prestigioso Giulia Nora, Francesca Licini e Alessia Lamberti. La Liguria quindi, torna a sognare la fascia della più bella d’Italia. Le 80 finaliste giovedì scorso hanno calcato il red carpet della mostra del cinema di Venezia. Le quattro miss sono: Giulia Nora, miss cinema Liguria, 22 anni, 1.76, occhi verdi e capelli castani, di Quarto, e Francesca Licini, miss sorriso Liguria, 1,78, occhi marroni e capelli castani, 21, di Castelletto; e le due finaliste regionali, Marialaura Caccia, miss Liguria, alta 1.73, occhi nocciola/verdi e capelli castano chiaro, 21 anni, di Ceriale e Alessia Lamberti miss “Be_much Liguria”, 1.74, occhi azzurri e capelli biondi, 21 anni di Sanremo.

“Erano anni, dal 2006, che non si vedevano 4 miss liguri in finale, a maggior ragione negli 80 anni di Miss Italia, questo è veramente un grande successo”, commenta a Primocanale Fortunato Scordo, direttore artistico Miss Italia Liguria. “Le ragazze sono molto emozionate, stanno facendo tantissime prove; per le due genovesi è la prima volta in assoluto che partecipano ad un concorso e non si aspettavano di arrivare in finale. Anche i genitori sono molto contenti, si sono presi ferie per seguire le loro “bambine” a Jesolo, racconta entusiasta Scordo. Ma Fortunato Scordo, già durante la finale regionale di Sarzana, sentiva che questo sarebbe stato l’anno buono per la Liguria: “Sabato scorso (24 agosto ndr) è stata una bellissima serata, un successo strepitoso, piazza Matteotti era stracolma di gente, ed io avevo una premonizione, ero convinto che passassero due o tre delle nostre. È andata benissimo”. Brave ragazze, e come si dice, ‘per voi il sogno continua’!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Sulla vicenda del Csm va fatta al più presto chiarezza

l Canale Battagli di Montevarchi resta al Demanio. Il processo

Sarebbe riduttivo parlare di Sentinelle di Pietra come di un

In controtendenza rispetto al calo del carrello della spesa aumentano

La Cassazione ha bocciato il ricorso di chi non ne

Treviso – Treviso cerca un posto da protagonista nel Trofeo

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.