“MOLISANO”, ecco la campagna innovativa della regione Molise

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
generico

“MOLISANO”, ecco la campagna innovativa della regione Molise che punta sui social per attrarre turisti italiani

Campobasso – “Molise, bello e possibile. La vacanza perfetta esiste. Per chi cerca paesaggi e sapori autentici, in piena sicurezza e con prezzi accessibili. Quest’estate Molise!”: è il testo di accompagnamento scelto per la campagna di promozione turistica “MOLISANO”, che sarà veicolata principalmente attraverso un’azione social mirata.
Il progetto nasce da un gruppo di studio coordinato da Tiberio Brunetti, fondatore di Spin Factor e consigliere del presidente Toma per la comunicazione istituzionale, composto da creativi, copywriter e analisti del web, che hanno ideato una campagna di impatto che mira ad attrarre turisti da ogni parte d’Italia.
Si è partiti da un’analisi di web e social listening condotta lungo i mesi di maggio e giugno sulle aspettative turistiche degli italiani e sulla percezione in rete del Molise. Dai dati è emerso che le parole chiave cui è associata la nostra regione sono tutte legate a bellezza e ambiente. Per questo, compenetrando anche l’esigenza di andare in vacanza in luoghi “sicuri”, si è scelta come declinazione di Molise la parola Molisano, che in sé racchiude il richiamo alla nostra regione e al nostro popolo, ma anche al fatto che chi viene da noi raggiunge un posto “sano” e sicuro sotto tutti i punti di vista.
La campagna social sarà geolocalizzata e targettizzata principalmente sui residenti nelle regioni italiane che – sempre secondo l’indagine – maggiormente cercano in rete informazioni sulle vacanze in Molise. Dunque, una campagna fortemente innovativa che nasce dall’ascolto del web e, soprattutto, dei social network.
“Abbiamo puntato – spiega il presidente Toma – su una campagna social che fa leva su due punti di forza che riteniamo essere particolarmente convincenti. Il primo riguarda la situazione Covid free, che contiamo di raggiungere a breve se verrà confermato il trend registratosi nelle ultime settimane; il secondo fa riferimento alla possibilità di fare turismo a prezzi competitivi».
«Per il resto – continua – proponiamo sulle pagine Facebook e Instagram quello che ci hanno regalato la natura e la storia di questo meraviglioso territorio. Eccellenze che si declinano attraverso mare, collina, montagna, paesaggi, borghi, ambiente incontaminato, acqua pura, beni architettonici e culturali, artigianato, prodotti enogastronomici. Non abbiamo bisogno di enfatizzare, il Molise parla da solo con le sue bellezze».
«D’altro canto – ricorda il governatore – l’eco che ha avuto la nostra regione sui media di tutto il mondo aveva generato grandi aspettative sulla domanda di turismo per questa estate 2020, domanda che l’emergenza sanitaria ha in qualche modo compresso. Ecco perché in questa campagna social abbiamo scelto di comunicare che il Molise è sano, perché riteniamo costituisca un forte attrattore in questo particolare momento».
«Partiamo con una campagna d’informazione che punti ad esaltare le nostre peculiarità e che spinga i turisti a scegliere il Molise come regione green, sicura e capace di emozionare per la sua genuinità», afferma l’assessore al Turismo e Marketing territoriale, Vincenzo Cotugno.
«Il lavoro svolto in questi due anni – aggiunge – è sotto gli occhi di tutti, mai il Molise aveva avuto tanto risalto a livello nazionale ed internazionale. Risultati conseguiti grazie ad un grande lavoro di squadra, dove alle parole e agli annunci abbiamo preferito i fatti e le azioni concrete, che forse qualcuno ancora oggi non ha inteso. Il deserto del Molise a livello turistico era sotto gli occhi di tutti, oggi tutte le iniziative partono anche grazie ad una sinergia e simbiosi che abbiamo creato con il territorio. Penso a San Giovanni in Galdo e Filignano, per esempio, con iniziative che sono state possibili grazie alla grande azione di marketing territoriale compiuta in questi due anni».
«In questi mesi di emergenza – conclude l’assessore – abbiamo lavorato quotidianamente, adesso ripartiamo con una campagna social per continuare a promuovere l’immagine del Molise. Per raggiungere i traguardi prefissati occorre, però, che tutti remino nella stessa direzione, istituzioni, associazioni, cittadini e media, perché ogni voce dissonante non può che ledere l’immagine di un territorio che a fatica, con un lavoro scrupoloso e senza sosta, ha conquistato la ribalta nazionale e internazionale».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Un’espressione di Gramsci che mi torna spesso in mente, dice

”Faccio un annuncio: da domattina comincio lo sciopero della fame,

Tra gli effetti della pandemia ci sarebbe la sua intenzione

Roma – Una delegazione della Cgil guidata dal segretario generale,

Roma – Brutte notizie per chi ha una macchina di

Nel DL Semplificazioni il governo vorrebbe sospendere per un anno

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.