Morata risponde a Simy, Juventus fermata a Crotone

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
juve

Non decolla la Juventus di Pirlo. Allo ‘Scida’ il Crotone va addirittura in vantaggio, costringendo i bianconeri alla rincorsa. Non convince il gioco dei padroni di casa, che non hanno ancora le idee chiare su come tradurre in pratica le intenzioni del nuovo allenatore. Primo punto dei rossoblù dopo tre ko di fila. La Juve sale a quota 8, dopo la vittoria con la Sampdoria, il pareggio con la Roma e 3-0 a tavolino sul Napoli. Questo l’esito dell’ultimo dei quattro anticipi della quarta giornata di campionato. Stroppa con il 3-5-2: Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Cigarini, Vulić, Reca; Messias, Simy. Pirlo schiera il 3-4-2-1: Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral; Chiesa, Bentancur, Arthur, Frabotta; Kulusevski, Portanova; Morata. Arbitra Fourneau di Roma. Bonucci stende Reca, per Fourneau è rigore, dal dischetto Simy spiazza Buffon (12’). Ma il vantaggio dei rossoblù dura poco: al 21’ Chiesa rifinisce per Morata che segna a porta spalancata. Al 42’ l’attaccante spagnolo confeziona un assist per Portanova, Cordaz si oppone. Prima dell’intervallo, lavoro anche per Buffon che neutralizza una conclusione di Pereira. In avvio di ripresa, subito occasione per la Juve, ma il tiro di Bentancur lambisce il palo. Risonde Cigarini con un destro non lontano dall’incrocio dei pali di Buffon. Al 56’ primo cambio per Pirlo: Cuadrado per Portanova. Svolta al 60’: Fourneau punisce con il rosso diretto un contrasto duro di Chiesa su Cigarini, Juve in dieci. I bianconeri comunque sfiorano il vantaggio subito dopo, con un colpo di tesa di Morata che va a incocciare il palo con Cordaz battuto (63’). Al 70’ doppia sostituzione tra i bianconeri: Kulisevski per Bernardeschi e Rabiot per Arthur. Anche Stroppa al 73’ avvicenda due uomini: Rispoli per Pereira e Siligardi per Vulić. Var protagonista al 76’ quando Morata devia in porta un tiro-cross di Cuadrado: dopo un paio di minuti, l’arbitro annulla per un fuorigioco millimetrico dell’attaccante spagnolo. All’83’ Golemić per Luperto nel Crotone. All’86’ Siligardi di testa trova pronto Buffon. All’87’ Petriccione per Molina tra i padroni di casa. Il risultato non cambia neppure dopo 7’ di recupero.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Nessuno mi chiede di equilibri interni di partito o delle

Si è tenuta in videoconferenza l’Assemblea di Lega B che

E’ emergenza smog in diverse città del Nord Italia. Per

Stiamo parlando di lavoratori che, pur avendo un’occupazione, hanno un

La storia di Jim Jones e del suo “Tempio del

la più importante rassegna di livello internazionale per l’industria del

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.