Musica a Verbania: la città “buen retiro” di Arturo Toscanini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
musica-orchestra-620x400

Arturo Toscanini ebbe un rapporto speciale e privilegiato con Verbania ed il Lago Maggiore, che frequentò a lungo privilegiandolo per le sue vacanze estive. Il Maestro frequentava Pallanza già a partire dall’inizio degli anni ’20 ospite della Contessa Bonacossi proprietaria di Villa S.Remigio, qui la Contessa riuniva numerosi artisti, pittori e musicisti milanesi. Ed è proprio in questo periodo che lo scultore russo Paolo Troubetzkoy lo immortalò. Toscanini in seguito, ossia nel 1927, affittò per i mesi estivi la villa dei principi Borromeo sull’Isolino di S. Giovanni, ove tornò per molti anni fino al 1938. Nel periodo successivo alla guerra, dopo l’inaugurazione nel 1946 del nuovo Teatro alla Scala di Milano ricostruito a seguito dei bombardamenti bellici, Toscanini ritornò a Pallanza fino al 1952. Molte sono le testimonianze che ritraggono il Maestro nelle sue frequentazioni nei vari luoghi di Verbania a lui cari ove il Maestro traghettava per raggiungere l’amato luogo di buon ritiro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Al sud stanno comodamente a casa magari con il reddito

Il disegno di legge di bilancio è da 34,8 miliardi,

Il 2 settembre 1945, Hồ Chí Minh proclamava in piazza

“Non possiamo accettare che Matteo Salvini venga in Puglia a

Anticiclone in rinforzo nel weekend di Ferragosto. Oggi, infatti, l’anticiclone

Nuovo colpo alla rete dei fiancheggiatori del boss mafioso latitante

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.