MUSICA, UN VIAGGIO DAL RINASCIMENTO ALLA SPERIMENTAZIONE CONTEMPORANEA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
erdas

IL PROGRAMMA E’ PRODOTTO DALLA SEDE RAI FVG, A CURA DEL REGISTA MARIO MIRASOLA, CON GLI ALLIEVI DEL CONSERVATORIO TARTINI GUIDATI DAL DOCENTE E MUSICOLOGO MARCO MARIA TOSOLINI.

TRIESTE – Prosegue il programma radiofonico “Il concerto che vorrei”, prodotto dalla sede RAI Friuli Venezia Giulia, ideato dal programmista – regista Mario Mirasola con il musicologo Marco Maria Tosolini, docente al Conservatorio Tartini di Trieste e con la collaborazione di un gruppo di studenti del Tartini.

Sabato 10 agosto, in streaming dal sito www.sedefvg.rai.it oppure sulle frequenze di Radiouno a diffusione regionale alle 11.30, gli studenti del Conservatorio Tartini Roberto Lizzio e Mabel Troian, guidati da Marco Maria Tosolini, proporranno un viaggio che parte dal 1522 per giungere al presente più prossimo, dalle forme musicali tipiche dell’ultimo rinascimento alla sperimentazione contemporanea. Ad accompagnarli in questo viaggio nel tempo e nello spazio due personalità di spicco in questi ambiti, la clavicembalista di fama internazionale Paola Erdas, docente al Conservatorio di Trieste, della quale si potrà ascoltare un frammento dall’ultimo disco inciso, e Davide Coppola, compositore della neonata Nova Tergeste Contemporary Ensemble, della quale verranno proposti degli ascolti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Recentemente avevamo presentato il progetto Savager di Arpa Lombardia, un

LE ASSOCIAZIONI DELLA CAMPAGNA “CAMBIA LA TERRA”: BENE L’INTERROGAZIONE PARLAMENTARE

GLOBAL DAY SULLA SLA: UN VELIERO PER LE PERSONE CON SLA

Dopo la firma del ministro per lo Sviluppo Economico Luigi

Librinpiscina 2019 Da martedì 2 luglio a domenica 25 agosto

La Lega ha fatto cadere il primo Governo vicino al

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.