Naomi Osaka vince lo US Open 2020: Azarenka sconfitta in rimonta

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Ehv50K-XsAYmCxS

Il trionfo della tennista più forte, il sogno della veterana svanito sul più bello. Se dovessimo trovare il modo di concentrare in una pillola la finale femminile dello US Open del 2020, sarebbe questo. Ha rivinto Naomi Osaka, confermando quanto nel mondo del tennis si va ormai intuendo da qualche tempo: quando è concentrata e concreta, quando è realmente dentro la partita, è lei la tennista più forte degli ultimi 2 anni.

Ne aveva avuto un assaggio qui nel 2018 persino sua Maestà Serena Williams, impotente davanti ai colpi di una ragazzina che nemmeno un’incredibile sceneggiata era riuscita a scalfire. L’ha dovuto testare sulla propria pelle anche Victoria Azarenka, impeccabile per un set e due game del secondo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

I ministri dello Sviluppo Economico Patuanelli e del Lavoro Catalfo

Tradire è sempre da infami. Tradire mettendo a rischio il

PM CLERICI SU ESPOSTO CODACONS APRE INDAGINE, AL MOMENTO CONTRO

CERISCIOLI: “L’OSPEDALE DI TORRETTE E’ L’ECCELLENZA DELLE MARCHE E UNA

“Ribadiamo con assoluta fermezza che in Fratelli d’Italia non c’è

L’ACCORDO DI WASHINGTON CON TAIWAN PER LA LOTTA AL COVID

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.