Napoli: il presidente De Laurentiis positivo al Covid-19

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
delaure

“La SSC Napoli comunica che il Presidente Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato ieri”. Con questo comunicato il Napoli ha confermato le indiscrezioni rilanciate nella notte dopo l’Assemblea di Lega di Serie A tenutasi ieri a Milano. “Aurelio De Laurentiis non ha mai avuto la febbre ieri nella giornata del viaggio a Milano per l’Assemblea di Lega”, ha aggiunto il club. Nonostante ciò, come da protocollo, tutti presidenti e dirigenti degli altri 19 club presenti al vertice dovranno sottoporsi alla profilassi obbligatoria ed eventualmente entrare in quarantena..

“La febbre gli è stata misurata all’ingresso dell’aeroporto di Capodichino, all’arrivo all’aeroporto di Linate, all’ingresso e all’uscita dell’Hotel Hilton di Milano e poi ancora nei due aeroporti per il viaggio di ritorno – si legge ancora nel comunicato del Calcio Napoli -. In tutte queste sei occasioni mai De Laurentiis ha avuto una temperatura irregolare, altrimenti sarebbe stato bloccato e controllato come prescrivono le norme sul covid19 e quindi il Napoli definisce questo dato ‘incontrovertibile'”.

Secondo quanto riferisce il club azzurro, ieri AdL non aveva nemmeno tosse né raffreddore. Il patron del club accusava soltanto un mal di pancia che aveva attribuito a una scorpacciata di pesce. Attualmente De Laurentiis si trova a letto a Capri e accusa sintomi di debolezza e dolori articolari. Al momento non è stato ancora previsto un suo trasferimento a Roma.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Un cinquantenne messinese e il figlio ventiduenne sono i protagonisti

Barbara D’Urso la popolare conduttrice Mediaset, inanella ieri sera un

Nel giro di poche ore la Banca Centrale Europea ha

Oltre 150 collezionisti all’evento culturale promosso dalle associazioni ‘Quattro Assi

La Corte Suprema del Brasile ha autorizzato un’inchiesta sul presidente

Casili (M5S): “I dati dell’Arpa confermano le paure dei cittadini.

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.