NASCERE A PIOMBINO DEV’ESSERE UN DIRITTO Il Movimento 5 Stelle si schiera con i cittadini

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
64632781_2254751597936447_2069259241134227456_n

Il consigliere regionale Andrea Quartini: “Presenteremo un atto in Consiglio”_

Anche il Movimento 5 stelle si schiera al fianco dei cittadini che chiedono la salvezza del Punto nascita di Piombino. “Crediamo – spiega il consigliere regionale Andrea Quartini – sia importante preservare la struttura. Nascere a Piombino dev’essere un diritto: questo chiedono i piombinesi, questo è quel che occorre garantire”.
Quartini annuncia un atto in Regione: “A breve presenteremo un testo a cui stiamo già lavorando: siamo convinti che un impegno corale e costruttivo di tutte le forze politiche e le istituzioni coinvolte possa portare a una risoluzione positiva della vicenda e riconoscere quello che è anche un sano tema identitario. D’altra parte, tutte le premesse che sono andate ad accumularsi sino a oggi parlano di prese di posizione a tutela del Punto nascita. Penso a quanto dichiarato in passato dall’Azienda sanitaria locale, così come dal governatore della Regione Enrico Rossi. Non vedo dunque quale sia la difficoltà nel dover essere conseguenti con quanto sino a oggi dichiarato. La politica ha il dovere di non tradire le richieste e gli animi dei piombinesi”.

Il Movimento 5 Stelle Piombino si schiera a fianco dei cittadini che stanno facendo un sit-in presso l’ospedale per richiedere il mantenimento del punto nascita di Piombino.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il governo olandese ha annunciato la necessità di incrementare il

“Dopo che il sindaco Sala si è dimostrato finalmente possibilista

Migranti, Di Maio: “In 4 mesi si capirà chi può

Ceriscioli al convegno degli Ospedali Riuniti di Ancona: “Contrastarle offre

“Facciamo appello al Governatore De Luca affinché intervenga quanto prima

Via libera, dal governo Musumeci, ai finanziamenti per le attività

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.