ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Non è la prima volta che ci troviamo ad affrontare emergenze nazionali

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
conte

Un Paese che non si arrende. È nel nostro Dna. La sfida del Coronavirus è una sfida che non ha colore politico e va vinta chiamando a raccolta tutti.

L’Italia, tutta, è chiamata a fare la propria parte. Dobbiamo fare uno sforzo in più, dobbiamo farlo insieme. La verità è l’antidoto più forte, la trasparenza è il primo vaccino di cui dotarci. Ho ritenuto doveroso spiegare a tutti i cittadini cosa stava accadendo. Siamo sulla stessa barca e chi è al timone deve mantenere la rotta e indicarla all’equipaggio.

Il nostro primo obiettivo deve essere il contenimento del contagio. Dobbiamo continuare a lavorare insieme verso un comune obiettivo. Ricordate Genova? Ecco questo modello ci insegna che quando il nostro Paese viene colpito, sa rialzarsi, sa fare squadra, sa tornare più forte di prima. Il modello Genova deve diventare il modello Italia. E usciremo insieme da questa situazione, da questa emergenza.

Quando questa emergenza sarà terminata volgeremo lo sguardo indietro e sono convinto che saremo orgogliosi di come un intero Paese ha affrontato con coraggio e determinazione questa emergenza, deciso a rialzare la testa. Donne e Uomini che si sono mostrati disponibili a rinunciare a qualcosa pur di mostrare un gesto di responsabilità verso i più fragili.
Grazie a tutti”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Il consigliere regionale PD, Pierpaolo Pietrucci, commenta alcuni passaggi della

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, ritiene che sia necessario

clima

Solo il 7% delle emissioni di gas serra in Italia

Il capo dell’esecutivo di Hong Kong Carrie Lam ha annunciato

Tre mesi fa Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta aveva depositato

renzi

“Dicendo No al Mes il Premier Conte fa felici Meloni

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.