ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

“Non possiamo prenderci la responsabilità di far fallire la solidarietà europea”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
carfagna

Le parole che ho ascoltato oggi dal presidente del Consiglio di Stato Filippo Patroni Griffi suonano il gong a questa assurda crisi di governo. Non è tempo di continuare a perdersi in chiacchiere, bisogna mettere mano in fretta a un Recovery Plan finora inadeguato e insufficiente. È una enorme opportunità per combattere con efficacia le disuguaglianze nel nostro Paese, dando un’opportunità di sviluppo e lavoro a Sud, donne, giovani. È l’occasione per abbattere finalmente le barriere che bloccano la crescita delle nostre imprese e gli investimenti stranieri, con la riforma di giustizia, pubblica amministrazione, fisco. È un documento che merita l’impegno di tutti, per aiutare gli italiani ad andare avanti sulle proprie gambe, senza dover continuare a elemosinare di volta in volta all’Europa qualche zero virgola di debito. Adesso è il momento, non possiamo perdere altro tempo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

La firma di Uama (l’Unità per le autorizzazioni dei materiali

Quindi, da piccolo uomo com’è, è passato alla tecnica più

deluca

Patrimoniale proposta di Salvini e Meloni con acquisto forzato titoli

Un plauso della Regione all’Osservatorio astronomico per la certificazione del

cyber

A distanza di quasi un anno dall’avvio di un piano

Assegni di cura. Trevisi (M5S): “Uno dei fallimenti più grandi

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.