NUCLEARE: COLDIRETTI BASILICATA “SI PRIVILEGI L’AGRICOLTURA”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
agricoltura

“Nel lavoro di scelta dei siti idonei ad ospitare il deposito nazionale delle scorie nucleari è necessario tutelare nel lavoro di scelta la vocazione dei territori. In Basilicata, ad esempio, una regione che si sta distinguendo per l’agricoltura green con prodotti Igp, Dop non si può non tenere conto del lavoro che si sta portando avanti per garantire sicurezza e salubrità alimentare”. E’ quanto fa sapere il direttore di Coldiretti Basilicata, Aldo Mattia , in merito all’individuazione in Basilicata di siti potenzialmente idonei alla costruzione del Deposito nucleare nazionale di scorie nucleari. ” Vogliamo augurarci – aggiunge Mattia – che prevarrà il buon senso, mettendo al primo posto l’attenzione alla sicurezza ambientale e alimentare. Obiettivi questi per i quali continueremo a batterci così come abbiamo da sempre fatto”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Crediamo in questo Governo come opportunità e possibilità di cambiamento

I dem vogliono denunciare il governatore Toti alla Corte dei

Roma  – “Leggiamo con stupore le ricostruzioni giornalistiche riguardanti la

Nel decreto-legge appena approvato dal Consiglio dei Ministri, il Governo

Fondazione Alberto Peruzzo in collaborazione con Casa dei Tre Oci

“Serve un sacrificio in più per la sicurezza dei nostri

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.