ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Oggi a Firenze hanno manifestato centinaia di lavoratori e imprenditori

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
taxi

Commercianti, tassisti, ristoratori, guide turistiche, riders. Rappresentano un pezzo fondamentale dell’Italia che lavora, l’Italia che combatte e l’Italia che soffre. Non possiamo non essere al loro fianco. Non chiedono altro che poter lavorare o avere almeno gli strumenti minimi per superare questa terribile crisi.
Ho ascoltato con attenzione le loro angosce e richieste e le ho immediatamente riportate alla ministra Luciana Lamorgese, presente in città per un’importante iniziativa sulla lotta alla criminalità organizzata.
Ho spiegato alla ministra dell’Interno che Firenze e le altre città d’arte del Paese stanno pagando il prezzo più alto, un prezzo diventato insostenibile, e la ringrazio per l’attenzione che ha riservato a me e alla città e per l’impegno preso nel riportare nella sede di governo questi problemi.
Il tempo è poco, queste persone e le loro famiglie aspettano risposte. Occorre rafforzare le misure di aiuti economici per consentire a imprese e lavoratori di affrontare questo secondo terribile anno.
Noi ci siamo, in prima linea per aiutare chi sta soffrendo sulla propria pelle le gravi conseguenze economiche e sociali della pandemia.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Digital Transformation per le PMI, ancora 50 milioni disponibili –

provette

L’AIDS è sparita dai #giornali, ma non dalla realtà. Secondo

(Presidente del FITD) Tratto da “ Lessico Finanziario “ di

“Gli attacchi rivolti a Fiorella Mannoia per aver polemizzato con

“Alla luce del nuovo studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università

Con il fronte moderato frammentato e un front-runner progressista che

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.