ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Oggi il mercato del #lavoro si trova un una situazione di grande fragilità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
richetti

Dopo mesi di slogan, bisogna pensare ad alcune misure volte a rafforzarlo, per evitare un impatto occupazionale devastante su chi ha sofferto gli effetti economici della #pandemia.
Il superamento del blocco dei #licenziamenti dovrebbe avvenire in maniera graduale, attraverso un percorso con date e scadenze certe. Ad ogni lavoratore licenziato a causa dell’emergenza, bisognerebbe garantire il prolungamento di un anno dell’indennità di #disoccupazione e un #voucher da spendere per formazione professionale, supporto alla ricollocazione e servizi di orientamento.
Gli incentivi alle #assunzioni dovrebbero essere concentrati sulla platea di coloro che hanno perso il posto di lavoro durante e dopo la pandemia.
Ovviamente queste misure da sole non possono bastare per rilanciare il mercato del lavoro: serve ancora uno smart-working equilibrato, investimenti importanti nel capitale umano e nelle competenze, supporto all’occupazione giovanile, riduzione del carico burocratico sulle imprese e contrasto al precariato.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Lombardia contraria al nuovo decreto sicurezza. L’assessore regionale alla Sicurezza,

papa_francesco

https://www.youtube.com/watch?v=B0Hk1-F1WrE E’ la Solennità di Tutti i Santi e il

Era da tempo che tutti i renziani eletti col Partito

“Rispetto e buona educazione sono le prime regole da osservare

Intendo che non l’ho mai incontrato né avuto mai occasione

Roma  – “Rispetto al testo presentato dal Presidente Brescia contestiamo

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.