Oltre 2 milioni per il sostegno agli interventi dedicati agli alunni disabili fisici o sensoriali

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
disabile

Sono 2.255.000 gli euro stanziati dalla Regione Marche per gli interventi socio assistenziali rivolti agli alunni disabili fisici o sensoriali (audiolesi e videolesi), dal nido d’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado. Gli interventi a favore degli alunni con disabilità, in continuità con gli anni precedenti, consistono nel fornire alle famiglie in difficoltà con figli audiolesi o videolesi, un sostegno economico per l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione in ambito domiciliare, per i supporti tecnologici, per i testi scolastici. E’ previsto inoltre un contributo al trasporto scolastico per gli alunni con disabilità che frequentano le superiori.

L’obiettivo è quello di favorire il pieno sviluppo delle potenzialità di questi giovani, la loro integrazione nella famiglia, nella scuola e nella società e il raggiungimento di livelli di autonomia adeguati per una migliore qualità della vita. L’ente capofila dell’Ambito Territoriale Sociale assicura diversi tipi di interventi a carattere socio-educativo-assistenziale:

A) Assistenza all’autonomia e alla comunicazione in ambito domiciliare: consiste in un’assistenza specialistica che deve essere fornita al singolo studente con disabilità sensoriale in ambito domiciliare, per sopperire ai problemi di autonomia e comunicazione, in aggiunta all’insegnante di sostegno, agli insegnanti curricolari e all’assistente scolastico.
B) Sussidi e supporti all’autonomia: contributo per l’acquisto di batterie per apparecchi acustici, di computer, software e altri ausili tecnologici.
C) Adattamento testi scolastici per l’a.s. 2020/2021: viene assicurata la traduzione in braille, l’ingrandimento, l’adattamento per sintesi vocale, ecc.
D) Frequenza di scuole o corsi presso istituti specializzati: contributo a rimborso del costo sostenuto per la retta necessaria alla frequenza di scuole o corsi presso istituti specializzati per minorati alla vista o dell’udito, sia in regime di convitto che di semiconvitto.
E) Intervento a sostegno del trasporto scolastico: contributo per gli alunni con disabilità che frequentano nell’a.s. 2019/2020 una scuola secondaria di secondo grado.

Gli Ambiti territoriali sociali liquideranno direttamente le spese documentate sostenute dalle famiglie con il reddito Isee richiesto e riferite al periodo che va dal 1° settembre 2019 al 30 giugno 2020 estendibile a luglio 2020 per gli alunni che devono sostenere l’esame di maturità.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

FIRENZE- I risultati delle elezioni europee e amministrative nel comune

L’ennesima mareggiata devastante ha mandato letteralmente sott’acqua la spiaggia di

“La sindaca Raggi annuncia oggi, con i consueti toni trionfalistici,

L’assessore alla sicurezza del Comune di Rimini, Jamil Sadegholvaad, ha

È necessario inserire nella legge anche le retine dei mitilicoltori

Raffaella Sensoli, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, commenta l’approvazione

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.