ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Orlando, puntiamo alla proroga del blocco dei licenziamenti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
131926722_3521154221311164_6411255893008763859_n

ROMA – “Andiamo nella direzione di una proroga del blocco dei licenziamenti, che però per i lavoratori che dispongono di strumenti ordinari sarà legata ad un termine che sarà definitivo; per coloro non coperti da strumenti ordinari sarà agganciata alla riforma degli ammortizzatori sociali”. Così il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, in audizione alla commissione Lavoro del Senato sulle linee programmatiche del suo dicastero.

Il ministro ha spiegato anche che bisogna “affrontare con urgenza la sfida della campagna vaccinale nei luoghi di lavoro, per la quale abbiamo predisposto una intesa con le organizzazioni sindacali e imprenditoriali, che utilizzi anche i medici aziendali nella somministrazione dei vaccini. C’è già un gruppo tecnico che sta lavorando per la predisposizione dei protocolli”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Da montagna di guerra a montagna di pace. Questo è

CODACONS: NON BASTANO GIGA, ANCHE TELEFONATE DEVONO ESSERE GRATUITE. VIGILEREMO

gualtieri

In un’audizione nelle commissioni Bilancio e Finanze del Senato il

Per il capogruppo del Pd “E’ evidente il becero tentativo

Astensione degli avvocati penalisti: la Camera Penale di Milano illustrerà

Di fronte alle indicazioni delle autorità sanitarie e della comunità

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.