ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Papa al Gemelli: prosegue recupero post-operatorio, domenica l’Angelus

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
papa

Papa Francesco ha ripreso il lavoro e ha celebrato la Messa con quanti lo assistono. Non ha avuto più episodi febbrili, domenica reciterà l’Angelus dal 10.mo piano del Policlinico Gemelli

Vatican News

Papa Francesco “ha trascorso una giornata tranquilla, con un normale decorso clinico. Ha continuato ad alimentarsi regolarmente ed ha proseguito le cure programmate”. E’ quanto spiega il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni. Il Papa, si legge in un comunicato, “ha passeggiato nel corridoio ed ha ripreso il lavoro alternandolo con momenti di lettura di testi. Nel pomeriggio ha celebrato la Santa Messa nella Cappellina dell’appartamento privato alla quale hanno partecipato quanti lo assistono in questi giorni di degenza”.

“Dopo il lieve episodio febbrile – informa Bruni – il Santo Padre è apiretico”. “In occasione della prossima domenica – aggiunge – è prevista la recita dell’Angelus dal 10.mo piano del Policlinico Universitario Agostino Gemelli”. Il Santo Padre, conclude il comunicato, “ringrazia per i numerosi messaggi di affetto e vicinanza che quotidianamente riceve e chiede di continuare a pregare per lui”.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Nasce il servizio affidi del Comune di Varese, grazie alla

70 anni fa nasceva la Uil. Il 5 marzo del

ronzulli

Le riaperture mirate dal 26 aprile dovranno costituire un banco

Mio suocero Antonio, padre di Daniela, poi diventata mia moglie,

C’è anche il fratello del defunto boss Vincenzo Moccia tra

Negli Anni ’80 è stato tra gli scopritori del virus

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.