“Peggio di questa crisi cʼè solo il dramma di sprecarla”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
papa_francesco

Nella messa della domenica di Pentecoste, Papa Francesco invita a a pregare per “quanti sono tenuti a prendere decisioni delicate e urgenti, perché proteggano la vita umana e la dignità del lavoro. Si investa sulla salute, sul lavoro, sull’eliminazione delle disuguaglianze e delle povertà. Mai come ora ci serve uno sguardo ricco di umanità: non si può riprendere da capo a inseguire i propri successi senza preoccuparsi di chi è rimasto indietro”, dice.

Occorre “invertite il senso di marcia. Abbiamo bisogno di tornare a camminare verso Dio e verso il prossimo: non separati, non anestetizzati di fronte al grido dei dimenticati e del pianeta ferito”, prosegue Papa Francesco in un videomessaggio all’arcivescovo di Canterbury Justin Welby e alle altre Chiese d’Inghilterra. “Abbiamo bisogno di essere uniti per fronteggiare le pandemie che dilagano: quella del virus, ma anche la fame, le guerre, il disprezzo della vita, l’indifferenza. Solo camminando insieme andremo lontani”.

“In questa pandemia – dice ancora il Santo Padre – quanto fa male il narcisismo, il ripiegarsi sui propri bisogni, indifferenti a quelli altrui, il non ammettere le proprie fragilità e i propri sbagli. Ma anche il secondo nemico, il vittimismo, è pericoloso”. E ancora: “Ora, nel grande sforzo di ricominciare, quanto è dannoso il pessimismo, il vedere tutto nero, il ripetere che nulla tornerà più come prima! Pensando così, quello che sicuramente non torna è la speranza”.

Non “sprecare” l’emergenza che stiamo vivendo: è poi l’appello del Papa. “Liberaci dalle paralisi dell’egoismo e accendi in noi – ha detto nell’omelia invocando lo Spirito Santo – il desiderio di servire, di fare del bene. Perché peggio di questa crisi, c’è solo il dramma di sprecarla, chiudendoci in noi stessi”. Il pontefice ha indicato i tre mali da evitare in questo momento: il narcisismo, il vittimismo e il pessimismo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Consentiteci di completare l’ultimo miglio della manovra, una volta che

On. Avv. Alfonso BONAFEDE Gentile signor Ministro, siamo 32 deputate

In vista delle prossime scadenze tributarie, tra cui la Tassa

Sono le prime parole di Frans Timmermans, vicepresidente esecutivo della

Musicastelle outdoor, i prossimi appuntamenti con Nada ed Enrico Nigiotti

Dal 2 giugno al 3 novembre saranno esposte opere dell’universo

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.