PERRETTA: “A FERRAGOSTO NELLE SPIAGGE VIETATO ACCENDERE FALO’ E CAMPEGGIARE”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
67877357_2465033846917429_8803325828738842624_n

“Ferragosto deve essere una festa sicura e il nostro litorale tutelato”. Con queste parole il vicesindaco e assessore al demanio, Pierpaolo Perretta, ha annunciato di avere firmato l’ordinanza che nelle spiagge libere di Ladispoli vieta, nelle ore diurne e notturne dal 14 agosto al 16 agosto, di campeggiare (anche temporaneamente) e accendere fuochi e falò.

Vietato anche portare sugli arenili materiale infiammabile di qualsiasi tipo, attrezzature che possano generare calore o dal quale possa generarsi una fiamma e vendere, in prossimità della spiaggia, materiale infiammabile. Vietato, inoltre, accendere e far volare le cosiddette “lanterne cinesi”.

Nei tratti di arenile libero prospiciente i lungomare Marco Polo, Regina Elena e Marina di Palo è consentito l’utilizzo di barbecue alimentati esclusivamente a carbonella con il divieto di accendere direttamente a terra carbonella o altro materiale.

“L’accensione dei falò sugli arenili – ha concluso Perretta – rappresenta un pericolo sia ambientale che per la pubblica incolumità. Nelle prossime ore, in particolare negli arenili di fronte alla palude di Torre Flavia e al parco di Palo, sarà ulteriormente aumentata la vigilanza. È stato anche chiesto alle Forze dell’Ordine locali e non solo, che ringraziamo per la disponibilità, di intensificare i controlli in questa giornata. Poiché negli anni precedenti abbiamo assistito ad una devastazione del parco pubblico di Palo abbiamo deciso di chiuderlo dal 14 al 16 agosto”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Partono le #politicheattive del #lavoro legate al #RedditodiCittadinanza grazie all’accordo

Nel caso della sperimentazione sui macachi all’Università di Torino, l’autorizzazione

E’ stata completata, con i finanziamenti della Regione Siciliana, la

“Anche se la Regione dice di aver già vietato la

Bis Setterosa nel secondo match alle Superfinal di World league

Sono bastate due partite all’Italia per qualificarsi matematicamente agli Ottavi

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.