“Pesce fuor d’acqua”, organizzata presso l’Acquario di #CalaGonone

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
68417704_498517747388194_3278351191326588928_n

Gli autori, Carla de Gioannis e Gaetano Mura, hanno voluto immortalare situazioni che mettono in evidenza i danni arrecati dall’uomo all’ecosistema marino, minacciato da una società sempre più votata al consumismo ed al profitto e sempre meno rispettosa dell’#ambiente.
Questi temi, prioritari nell’agenda del #M5S, hanno portato al ddl #Salvamare. Con la nostra proposta, vogliamo consentire ai pescatori di portare a terra i rifiuti accidentalmente pescati con le loro reti. Oggi ciò è vietato dalla legge, e i pescatori sono costretti a ributtare in acqua i rifiuti. Non solo: la Salvamare vuole consentire la realizzazione in larga scala, lungo tutta la superficie marittima italiana, di quelle attività di pulizia del mare fino ad ora condotte solo a livello sperimentale. Il nostro disegno di legge rischia di non essere approvato a causa della crisi di governo voluta dalla Lega (Nord).

Alberto Manca
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

DA POLITICA IMMENSA IPOCRISIA: TROPPI INTERESSI ECONOMICI DIETRO PASSAGGIO NAVI

Sono 220, suddivisi in 17 liste, i candidati nella circoscrizione

Sì è chiusa la III edizione degli Italian Paralympic Awards,

Per la Fns Cisl, in Sicilia «siamo in piena emergenza

soldi

Tre incontri territoriali a supporto dei Comuni. Si parte il

Non solo orsi e lupi rendono la vita difficile ad

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.