Pfizer, tre settimane. Moderna, quattro settimane. AstraZeneca, tre mesi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
vaccino

Perché i richiami dei vaccini contro il Covid vanno fatti a distanze di tempo così diverse? E quanto rigorose devono essere le scadenze? Pfizer e Moderna non hanno mai cambiato strategia, raccomandando anzi alla Gran Bretagna di restare fedeli alle disposizioni iniziali, quelle seguite nelle sperimentazioni. AstraZeneca invece ha appena annunciato una nuova agenda. L’efficacia, secondo uno studio di Lancet, aumenterebbe dal 55% all’81%. L’immunologo Cossarizza: “Alcuni funzionano come un motore a benzina, altri come un diesel”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Una delegazione di giornalisti provenienti da Norimberga, accompagnata dall’amministratore delegato

Questa la dichiarazione di esordio di Stefano Lucchini, alto Dirigente

L’unione fa la forza: con Anabio Marche 12 Comuni insieme

FIRENZE – E’ stato posticipato al 15 settembre il divieto

La Giornata Mondiale dell’infermiere  rischia di cadere nel momento in

Il presidente della Liguria, Giovanni Toti, via facebook, commenta i

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.