PIANOLINK INTERNATIONAL AMATEURS COMPETITION

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
pianolik

PIANOLINK, YAMAHA MUSIC EUROPE – BRANCH ITALY, CREMONA MUSICA PRESENTANO LA PRIMA EDIZIONE DEL PIANOLINK INTERNATIONAL AMATEURS COMPETITION

Un concorso internazionale dedicato esclusivamente ai pianisti amatori a partire dal 17 Agosto in modalità online

Milano – È stata presentata questa mattina attraverso una diretta social, dall’Associazione Musicale PianoLink, in collaborazione con Yamaha Music Europe branch Italy e CremonaMusica International Exhibitions and Festival, la prima edizione del PianoLink International Amateurs Competition per pianisti amatori, dedicato a tutti gli amanti e appassionati del pianoforte, con la Direzione Artistica di Roberto Prosseda e Andrea Vizzini. Alla presentazione sono intervenuti, oltre ai Direttori Artistici, anche Massimo De Bellis, direttore generale Cremonafiere SpA; Giovanni Iannantuoni, Senior Manager Piano Strategy & Marketing Yamaha Music Europe branch Italy; Nadezhda Chestnova, direttore artistico del Concorso Piano Bridges a St Pietroburgo gemellato con PianoLink (che ospiterà i 5 vincitori nel 2021) i membri della giuria.

«Il concorso nasce con delle caratteristiche decisamente innovative perché è stato pensato come “opportunità” più che come competizione – ha spiegato Andrea Vizzini-. La prima opportunità che il concorso offre ai partecipanti amatori è quella di confrontarsi con una giuria di eccezionale spessore, un’altra è rappresentata dai premi, utili anche per arricchire la propria conoscenza musicale».

ll Concorso si svolgerà in modalità online a partire dal 17 Agosto 2020 (fase eliminatoria), successivamente a Cremona il 26 Settembre 2020 (fase finale), ed a Milano e San Pietroburgo nel 2021 (Concerti dei Vincitori). Sono ammessi al Concorso tutti i pianisti amatori di ogni nazionalità che non siano mai stati pianisti professionisti. I partecipanti saranno divisi in due categorie, diplomati e non, e la giuria sarà composta da: Jeffrey Swann (presidente), Bruno Monsaingeon, Eric Schoones, Alberto Nosè, Alexander Romanovsky.

«È bellissimo avere una giuria di tale prestigio e autorevolezza, per un concorso rivolto agli amatori – ha dichiarato Prosseda -. Questo concorso intende affermare come amatorialità e professionismo siano due ambiti complementari, e vuole incoraggiare un modo empatico e positivo di far musica e di condividerla».

A tutti i candidati ammessi al Concorso sarà inviato un Attestato di Partecipazione contenente una valutazione sintetica personalizzata, redatta da ciascun giurato. Gli Organizzatori si impegneranno a produrre inoltre, in tiratura limitata, un DVD celebrativo contenente le performance dei finalisti, che sarà regalato ai rispettivi interpreti. I cinque Vincitori del Concorso si aggiudicheranno: Recital dei Vincitori a Milano all’interno del MiAmOr Music Festival 2021, Recital dei Vincitori a San Pietroburgo, Recensione scritta e autografata dalla giuria, Intervista su Pianist Magazine. Sarà attribuito il Primo Premio Assoluto al candidato ritenuto particolarmente meritevole dalla giuria, appartenente a qualunque categoria, che consiste in un’iscrizione al Workshop di Pianoforte e Orchestra PianoLink edizione 2020/2021 con la frequenza delle lezioni e prove con orchestra a Milano, e Concerto Finale con Orchestra Sinfonica, dal valore €4.000, messo a disposizione da Yamaha.

Sarà attribuito il Premio CremonaMusica, di 1.000 euro, al video che avrà registrato il maggior numero di like e voti espressi dal pubblico presente in sala.

« Il ruolo di una Fiera di riferimento di strumenti d’alta gamma, come la nostra, diventa un’occasione in cui tutto il mondo si riunisce – ha commentato De Bellis, -. Il ruolo dei musicisti amatoriali merita di essere maggiormente conosciuto e apprezzato, per questo evidenzio l’importanza di questo concorso. Anche da questo punto di vista la Fiera sarà un attore principale per mettere in connessione i protagonisti di questo mondo con una componente internazionale di grande spessore».

«Questo contest è una vera opportunità- ha concluso Iannantuoni-. Gli amatori sono una categoria importantissima nel mondo della musica, è come un vivaio all’interno del quale si ha la possibilità di diventare professionisti, ma con la scelta di rimanere “liberi”, svincolati dalla professione nell’ambito musicale. Il nostro obiettivo è quello di incentivare la partecipazione degli amatori per rendere migliore la qualità della nostra società».

Fasi e modalità di partecipazione sono disponibili al link https://www.pianolink.it/amateurs-competition/

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

RC AUTO, CODACONS: CON CORONAVIRUS INCIDENTI GIU’ DEL -80%, ASSICURATI

CODACONS CRITICO SUL CONVEGNO SULLE E-CIG IN PROGRAMMA A MILANO.

Care amiche, cari amici, un anno fa, più o meno,

Formazione di eccellenza in Veneto: riprendono i corsi MARKETERs Academy

In Sudafrica almeno 5 persone sono rimaste uccise in attacchi

Il Trentino è tra le cinque regioni al vertice in

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.