Porchietto e Giacometto (FI): su emergenza medici specializzati, occorre riforma organica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
Foto Fabio Cimaglia/LaPresse
17-10-2018 Roma, Italia
Cronaca
Piazza Montecitorio. Sit in di medici e dirigenti sanitariNella foto: la protesta di Medici e dirigenti sanitariPhoto Fabio Cimaglia/LaPresse
17-10-2018 Roma (Italy)
News
Piazza Montecitorio. Sit in by doctors and health managers

“La grave emergenza che sta colpendo il sistema sanitario nazionale per la carenza di medici specializzati (chirurghi, anestesisti, pediatri, ortopedici, cardiologi, ecc…) e che raggiungerà il suo apice nel 2025 (per effetto della curva pensionistica, in quell’anno i posti carenti potrebbero superare le 16mila unità) non è il frutto del caso, e non sarà risolta con le estemporanee ed insufficienti misure di questo governo. Serve una riforma organica del settore, che scongiuri le misure tampone come l’utilizzo dei medici militari o il richiamo in servizio dei pensionati, e offra soluzioni stabili. Una riforma che potrebbe prendere le mosse dall’istituzione di corsi di laurea in medicina direttamente abilitanti; da un piano straordinario di assunzioni del personale medico specializzato che oggi lavora a partita Iva; da una seria programmazione pluriennale che tenga conto delle esigenze future del sistema e da una complessiva riorganizzazione delle specializzazioni, che blocchi il fenomeno degli abbandoni (circa 500 l’anno). Insomma il fenomeno va affrontato con urgenza e determinazione e non è sufficiente allargare la platea dei futuri laureati, come ha fatto il ministro Bussetti: una strategia che, grazie all’imbuto formativo, non avrà gli effetti sperati, anche perché darà i suoi frutti tra una decina di anni. Forza Italia per questi problemi – come per quelli relativi alla analoga situazione della medicina di base – è pronta a confrontarsi con tutti gli operatori del settore (ordini professionali, sindacati, associazioni degli specializzandi, ecc…) per formulare una proposta organica di riforma”. Lo affermano in una nota i deputati di Forza Italia Valentina Aprea, Claudia Porchietto, Stefano Mugnai, Roberto Novelli e Carlo Giacometto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Mai con il Pd, partito ‘neoliberista’ di un’Europa guidata dalle

Chissà quanto deve durare questa vergognosa guerra della Sea Watch

Noi voteremo taglio parlamentari, M5S faccia altrettanto” “In quello che

“La regolamentazione sperimentale del gioco legale sul territorio” sarà al

Oggi vi riporto una buona e bella notizia dalla Calabria,

“Dobbiamo purtroppo registrare l’ennesima aggressione nei confronti di operatori del

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.