PORDENONELEGGE, LAST CALL PER LE PRENOTAZIONI LIBERE IN PRESENZA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
libri

PORDENONE – Fondazione Pordenonelegge comunica che, a seguito della riunione del CPOSP (Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica), la capienza Teatro Verdi è stata ampliata da 200 a 360 posti per gli incontri di pordenonelegge 2020, sempre nel massimo rispetto delle norme di distanziamento previste a seguito della pandemia covid 19. Sarà quindi possibile accedere a una “last call” di prenotazione per i posti ancora liberi negli incontri calendarizzati al Teatro Verdi e in alcune ulteriori location fra mercoledì 16 e domenica 20 settembre. Disponibili, quindi, anche diversi posti per l’evento inaugurale di mercoledì 16 settembre, la lezione sul tema della “Fratellanza” del saggista e psicoanalista Massimo Recalcati, in programma al Teatro Verdi alle 18.30, accessibile anche in streaming sulla Pnlegge TV e sui social di RAI Cultura.

La modalità per prenotare è semplicissima: nella giornata di martedì 15 settembre chiunque potrà accedere al sito del festival, pordenonelegge.it, posizionandosi, nell’area del programma, sugli eventi ancora prenotabili, per i quali si visualizzerà il tasto nero con la scritta “prenota”. Sarà facile così perfezionare la propria prenotazione, per la quale arriverà conferma a prenotazione avvenuta e a seguire arriverà l’assegnazione del posto a sedere.

Si ricorda che grazie alla PNlegge TV tutti potranno seguire il festival in presa diretta, da mercoledì 16 settembre, semplicemente cliccando sul link https://www.pordenonelegge.it/tv Sono previsti ogni giorno da 5 a 6 incontri in video diretta streaming, oltre a molti incontri in rapida differita e a contenuti extra e interviste con i protagonisti.

Pordenonelegge 2020, a cura di Gian Mario Villalta (Direttore artistico), Alberto Garlini e Valentina Gasparet, è promosso da Fondazione Pordenonelegge con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, la Camera di Commercio di Pordenone e Udine, il Comune di Pordenone, Fondazione Friuli, Cinemazero e Crédit Agricole FriulAdria.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Bloccate le 50 assunzioni previste, mentre con i pensionamenti il

La Juventus riprende a correre e riscatta, per quanto possibile,

Napoli – “esprimiamo la più sentita solidarietà al consigliere regionale

“SETTORE DI ECCELLENZE, IMPEGNO COMUNE CONTRO IL LAVORO NERO” Lavoro

La Giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore alle Politiche per

Il Comitato di Sorveglianza del Por Calabria 2014-2020 ha certificato

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.