ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

PRIMA DI CHIUDERE LE SCUOLE, SI FACILITI LO SMART WORKING

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
internet

STRANIERO (PD): “PRIMA DI CHIUDERE LE SCUOLE, SI FACILITI LO SMART WORKING. REGIONE RIAPRA IL BANDO DI FINANZIAMENTO”

MILANO – “Il presidente Fontana vuole chiudere la scuola, ma se mettesse le risorse sullo smart working faciliterebbe questa modalità di lavoro, invece di pensare solo alla didattica a distanza obbligatoria per una parte importante degli studenti. E così facendo si svuoterebbero in parte anche i mezzi pubblici”, lo rileva Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd e capogruppo in IV Commissione Attività produttive, di fronte alle due notizie. Da una parte, infatti, l’Avviso pubblico per l’adozione di piani aziendali di Smart working di Regione Lombardia è già esaurito ed è stato chiuso, dall’altra, l’unica proposta della Giunta è di lasciare a casa gli studenti delle scuole superiori. “Sarebbe meglio che gli adulti lavorassero da casa e i ragazzi andassero, almeno per una quota di tempo, a scuola”, sintetizza il consigliere Pd.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

bellanova

La ministra delle politiche agricole, Teresa Bellanova, posta su Facebook

“La scuola dei container non è la scuola che vogliamo”.

gentiloni

Il Recovery Fund “partirà entro l’estate. Deve partire presto, poi

Appuntamento dal 24 ottobre al 29 novembre, con numerose mostre

A Scandicci invece i proprietari dei negozi scrivono una lunga

“Da fonti giornalistiche e istituzionali apprendo che la Regione Abruzzo

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.