ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

Prodi: servono gli Eurobond per centinaia di miliardi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
prodi

Roma  – “È arrivato il momento di mettere in atto un salto di solidarietà, di lanciare una strategia europea per impedire una crisi irreversibile che toccherà anche gli altri Paesi europei. La misura da prendere è l’ emissione di Eurobonds, come strumento per raggiungere obiettivi comuni. Gli Eurobonds, da una parte sarebbero il segno della solidarietà, ma consentirebbero anche l’ avvio della politica economica e della fiscalità a livello europeo che ancora non esistono”. A spiegarlo è l’ex premier ed expresidente della Commissione europea, Romando Prodi, in un’intervista alla “Stampa”.

“Per un momento eccezionale servono risorse finanziarie eccezionali – spiega Prodi – un piano nell’ ordine delle centinaia di miliardi, anche se non possiamo quantificarlo ora perché non sappiamo quanto precisamente durerà questa crisi e quale profondità avrà”.

Prodi sottolinea che “l’ Europa politica non potrà mai decollare da una teoria, ma dai fatti! Se non capiamo che oggi l’ Eurobond è legittimato politicamente, oltreché tecnicamente, quando lo capiremo? È arrivato finalmente il momento di dotarsi di uno strumento di intervento straordinario che vale per tutti: il titolo pubblico del debito pubblico europeo”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Coldiretti Marche, il meteo pazzo fa rispettare il calendario: vendemmia

Kamala Harris torna a far parlare di sé. Oggi in

rossomando

Due settimane fa, nel respingere l`attacco politico al governo con

pittella

“La riflessione cui ci invita il titolo dell’iniziativa di oggi

La petizione del Fatto supera le 35mila firme L’Inps è

polizia

Sono penetrate nel tessuto economico dell’Umbria e gestivano i loro

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.