Prosegue l’attività del Centro Culturale Casa Zanussi di Pordenone

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
marina abramovich

PORDENONE – Prosegue l’attività del Centro Culturale Casa Zanussi di Pordenone: le lezioni che erano in programma in presenza sono garantite con la nuova programmazione streaming che permette di fruire di contenuti culturali delle lezioni dell’Università della Terza Età. Questo il cartellone degli appuntamenti da lunedì 23 a venerdì 27 novembre.

Si inizia lunedì 23 novembre, alle 15.30 con la presentazione del libro Un alpinista qualunque. Storie di monti e natura, Ediciclo Edizioni: in collegamento l’autore Giancarlo Pauletto. E Daniele Zongaro della libreria Quo Vadis che conduce l’intervista. Per accedere inviare mail a ute@centroculturapordenone.it (indicando nome, cognome e numero tessera) e vi verrà inviata una mail alla quale registrarsi per accedere alla diretta.

Martedì 24 novembre, alle 15.30, una nell’ambito della quattordicesima edizione di Gli occhi dell’Africa, rassegna di cinema e cultura africana, Etiopia: un video dei viaggiatori Renata Mezzavilla e Lino Filipetto, che attraverso resoconti di viaggi originali, aiutano il pubblico ad avvicinarsi a civiltà antiche e molto diverse dalla nostra. Per seguire la lezione basta entrare nel sito www.centroculturapordenone.it/ute e registrarsi dal link suggerito.

Mercoledì 25 novembre sempre alle 15.30, in programma “I patriarchi di Aquileia di origine veneziana e le arti in Friuli dal 1420 al 1751. Cronache, appunti, note a margine” con Angelo Bertani critico d’arte, nell’ambito del XXIX Festival Internazionale di Musica Sacra 2020 a cura di Presenza e Cultura. Per seguire la lezione, basta entrare sul sito www.centroculturapordenone.it/pec e registrarsi al link suggerito.

Ultimo appuntamento della settimana, venerdì 27 novembre alle 15.30. Un percorso di accostamento all’arte contemporanea per conoscere alcuni degli artisti degli ultimi decenni che sanno emozionare… magari facendo discutere molto: Marina Abramovich: la performance art – una donna che ha reso la propria vita un’opera d’arte – con Laura Riccio Cobucci, laurea triennale Dams di Padova. Per accedere inviare mail a ute@centroculturapordenone.it (indicando nome, cognome e numero tessera) e vi verrà inviata una mail alla quale registrarsi per accedere alla diretta.

Alcune delle registrazioni delle dirette streaming sono visibili sul canale youtube “Cultura Pordenone” dal giorno successivo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

In queste ore continua senza sosta il lavoro del Governo,

Vent’anni fa, il 13 novembre 1999, nell’Aula Magna dell’Università di

GENOVA – “Il divieto delle feste private va a colpire

“Con l’intesa di oggi in Conferenza Stato-Regioni nasce l’ospedale di

Domenica 14 luglio – ore 19 Parco Archeologico della Porta

Ma a chi interessa che crolli un ponte?!” Una frase

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.