Putin rivela i piani per forze navali ed elogia i missili a lungo raggio “Kalibr”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
putin

Le forze navali russe riceveranno oltre 480 armamenti quest’anno, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin durante una riunione militare.

“In base alle commesse del programma governativo di quest’anno, la Marina riceverà più di 480 tipi di armi ed equipaggiamenti”, ha affermato il capo di Stato russo.

Putin ha riferito che tra i nuovi armamenti si contano 2 sottomarini, 23 tra navi di superficie e di supporto, 3 aerei, 4 sistemi missilistici costieri ed oltre 400 unità di missili e siluri.

“Le forze nucleari strategiche navali vengono dotate di moderni incrociatori sottomarini a propulsione nucleare con missili balistici Bulava. Nella fase finale dei test c’è l’incrociatore a propulsione nucleare Borey-A “Principe Vladimir”, ha dichiarato Putin, osservando che altri quattro sottomarini di questo tipo sono in costruzione.

Parlando delle forze strategiche non nucleari della Marina, il presidente russo ha osservato che si basano sulle navi dotate dei missili a lungo raggio ad alta precisione “Kalibr”. “Questi missili, come sapete, sono in grado di colpire obiettivi a una distanza fino a 1.500 chilometri, mentre l’adempimento dei compiti del principale sistema di difesa missilistica consentirà di aumentare il loro numero più del doppio entro il 2023”, ha precisato.
Il punto sulla modernizzazione degli armamenti delle forze navali russe

La percentuale dei mezzi ed equipaggiamenti militari modernizzati della Marina russa si attesta al 68%, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin durante una riunione militare.

“La percentuale di mezzi ed armi modernizzate della Marina è del 68%”, ha detto Putin.

Ha aggiunto che la Russia continuerà a rafforzare la Marina. “Continueremo a sviluppare la Marina, a renderla moderna ed altamente efficiente”, ha chiarito il presidente.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

ROMA – La UIL – Unione Italiana del Lavoro in

Migranti, l’offensiva alla linea sicurezza del governo – voluta e

Tra l’evasione dell’Imu-Tasi, della Tari e il mancato pagamento delle

Per la Cassazione, la legge non consente la vendita o

Due soluzioni per servire il Polo Scientifico di Sesto Fiorentino.

MADAME IL NUOVO SINGOLO “LA PROMESSA DELL’ANNO” FUORI IL 4

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.