Rai: Depositata proposta di legge per abolizione Canone

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
rai

“Lunedì ho trasmesso agli uffici della Camera la mia proposta di legge per l’abolizione del canone Rai”, dichiara Maria Laura Paxia, deputata del MoVimento 5 Stelle in Commissione di Vigilanza Rai.

“Ritengo che il canone sia una tassa ingiusta e per questo vada abolita. La mia proposta di legge – dice- modifica anche i limiti di affollamento pubblicitari, equiparandoli a quelli delle televisioni private. In questo modo la Rai potrebbe essere competitiva nel mercato, mantenendo sempre però la sua funzione pubblica”.

“Non è nostra intenzione privatizzare la Rai, che continuerà ad essere un servizio pubblico con il CDA, l’AD e il Presidente, oltre che ad essere controllata dalla Commissione Parlamentare per la Vigilanza Rai che, in questo momento più che mai, dovrà vigilare sull’operato della televisione pubblica. Con il taglio del canone, la Rai dovrà puntare sulla qualità del servizio e non potrà finanziare i maxi stipendi con i soldi pubblici”, conclude la PortaVoce del MoVimento 5 Stelle.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

AL VIA I CAMPIONATI EUROPEI UNIVERSITARI DI TENNISTAVOLO 2019, PRESENTATA

La struttura è costituita d’intesa tra il Settore Giovanile e

La terapia enzimatica orale si è dimostrata efficace e ben

Piero Bevilacqua su il manifesto – Tra le opinioni circolanti

CISL FP: «CI SONO LE CONDIZIONI PER AVVIARE LE PROCEDURE

CUNEO – Prende il via domenica 12 maggio “Missione Natura.

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.