Rai, Giarrusso (m5s): “Grillo coglie nel segno, fuori i partiti dalla tv pubblica”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
giarrusso

“Ancora una volta Beppe Grillo coglie nel segno. La nostra democrazia non sarà mai compiuta se non bonifichiamo la Rai dallo strapotere dei partiti che per anni hanno utilizzato la tv pubblica come loro pied-à-terre. Il modello BBC funziona, garantisce pluralismo e assicura imparzialità dell’informazione. Inoltre, serve un salto di qualità sui contenuti, la Rai può e deve diventare lo strumento di alfabetizzazione digitale dell’Italia del futuro, così come negli anni ’60 contribuì al processo di unificazione della lingua italiana. Al governo Draghi diciamo dunque di non perdere tempo nel recepire la direttiva europea SMAV la cui scadenza era stata fissata al 19 settembre 2020. Questa direttiva prevede nuove regole sulla pubblicità, sulle quote di mercato e sui giganti del web ma anche ampie tutele per i minori. La rivoluzione digitale è un’opportunità unica ma va accompagnata tenendo le mani dei partiti fuori dall’informazione”, così in una nota Dino Giarrusso, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Dopo la magnifica Library of Congress della scorsa settimana, in

Dopo anni di svolte green, nel post emergenza il mezzo

SALVARE VITE UMANE NON E’ REATO. UN INTERVENTO DI MAURIZIO

Quali sono le auto più amate dagli italiani? Forse la

Nonostante gli effetti della crisi globale da Covid-19, reggono le

Una giornata che non potrò dimenticare mai. Ho voluto vederli

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.