RAI, ROSSOMANDO: INVESTIRE E RAFFORZARE POLO DI TORINO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
rai

“L’incontro di oggi sulla Rai di Torino con consiglieri, parlamentari e rappresentanze sindacali è stato molto utile per inquadrare la situazione e pianificare un percorso comune. A partire dalla vicenda della vendita del palazzo di via Cernaia si è posto il tema di una seria politica di investimenti che sostenga la presenza della Rai a Torino anche per i prossimi anni. Il polo torinese della Rai, che occupa oltre mille dipendenti fra via Verdi e via Cavalli, costituisce un elemento di forte pluralità in cui sono presenti il centro di produzione di via Verdi, l’orchestra sinfonica nazionale, l’informazione della TGR, le direzioni tecnologiche, le teche, L’ICT e il Centro Ricerche e innovazione tecnologica, oltre alle direzioni amministrative. La necessità è rafforzare il polo torinese della Rai, assicurando investimenti in ambito produttivo, tecnologico e amministrativo e garantendone la centralità e il collegamento con le realtà produttive, culturali, tecnologiche e accademiche, a partire dal Politecnico e dall’Università di Torino, presenti sul territorio torinese. Per questo motivo l’iniziativa promossa dal Consiglio Comunale di organizzare un confronto con i vertici nazionali dell’azienda mi sembra un primo passo utile, così come l’istituzione di un tavolo permanente con le lavoratrici e i lavoratori della sede che porti alla stesura di un documento comune.”

Anna Rossomando, Vicepresidente del Senato e senatrice del Pd

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“La notizia dell’accordo tra Francia e Germania che prevederebbe un

Con l’Italia isolata a rischio 44,6 miliardi di esportazioni agroalimentari

Palermo  – “Ci duole ricordare al Sindaco di Messina che

“L’azione di vigilanza, anche sulle banche di piccola dimensione, è

Sono il giornalista tv Maurizio Scandurra e il regista Roberto

È iniziato con il ricevimento tradizionale tirolese – con le

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.