Recovery, Nardella: “Opportunità storica, 209 miliardi possono cambiare volto Italia”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
nardella

“Sul Next generation Eu noi abbiamo un’opportunità storica: molti lo hanno paragonato al piano Marshall, è vero, forse anche di più, stiamo stiamo parlando di qualcosa che vale più di dieci manovre. 209 miliardi di euro possono cambiare il volto dell’Italia ma devono essere spesi bene, con procedure chiare, semplici e trasparenti, col coinvolgimento pieno delle autonomie territoriali. Il piano Marshall ebbe successo perché furono coinvolti i sindaci: in
questo caso dobbiamo fare uno sforzo nella stessa direzione”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella ai microfoni di Controradio.

“Il Next generation Eu è finalizzato a creare posti di lavoro e questo è fondamentale perché ci ritroveremo un 2021 pesantissimo dal punto di vista dell’occupazione e della crisi economica e sociale: è poi finalizzato anche a investimenti sull’ambiente, quindi infrastrutture che servono ad abbattere inquinamento, alla prevenzione dei rischi idraulici e serve a finanziare investimenti su educazione e sociale. Non possiamo perdere tempo anche perché i lavori devono cominciare entro il 2023 e terminare entro il 2026: questo traguardo sembra lontanissimo ma in realtà siamo molto vicini. Sarà una delle prove più pesanti e importanti dal punto di vista del rilancio del nostro Paese” ha aggiunto Nardella.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

«Non si può perdere, con i numeri che ha la

Coronavirus: Trenitalia razionalizza i servizi ferroviari, dal 13 marzo al

A casa mia l’unico mestiere verso cui, mi hanno insegnato,

Sono indignato, queste accuse sono assurde. Dopo le mie denunce,

Anche nel mondo dei farmaci – con un’accelerazione in pandemia

Le politiche finanziarie, economiche ed industriali mondiali degli ultimi decenni,

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.