Regeni: Honsell (Open Fvg), battaglia di civiltà contro le ingiustizie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
regeni                                         73000377_950801841960250_5834393070782644224_n

Trieste – “Sono molto positive le notizie riguardo la determinazione da parte della Procura di Roma di formalizzare, a giorni, le accuse nei confronti degli agenti e dei mandanti della tortura e dell’omicidio di Giulio Regeni”.

Lo afferma in una nota il consigliere regionale Furio Honsell (Open Sinistra Fvg), aggiungendo che “il Governo egiziano sarà perciò costretto a rispondere davanti alla richiesta di verità che la famiglia Regeni pone da quasi 5 anni e, insieme a lei, tutti coloro che credono nella giustizia. Finalmente, dunque, anche del nostro Paese sembrano superati gli opportunismi militari ed economici”.

“Bisogna, però, agire presto! Lo studente dell’Università di Bologna, Patrick George Zaky, e con lui tanti altri attivisti per la libertà e i diritti civili in Egitto – aggiunge Honsell – sono a rischio, giacché incarcerati senza processo. La battaglia per Giulio, da noi sempre sostenuta, è una battaglia di civiltà per tutti”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

È tutta questione di… patologia. Partiamo da questa notizia. E

«Questo è un momento storico estremamente significativo. È tutto partito

E pertanto dell’immaginazione”⬅ dice Amitav Ghosh, uno scrittore indiano, nel

Ancora una volta la beatificazione di Bettino Craxi sulla tv

Kamala Harris torna a far parlare di sé. Oggi in

La notizia è un po’strana. Silvio Berlusconi, su consiglio dei

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.