Remuzzi: “Meglio vaccinare subito tutte le persone che possiamo con il vaccino che abbiamo”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
vaccino

“È probabilmente meglio vaccinare subito tutte le persone che possiamo con il vaccino che abbiamo e rimandare il richiamo di tre o quattro mesi, consentendoci di arrivare all’estate”. Così a Buongiorno, su Sky TG24, Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri.

“Immaginiamo – ha aggiunto – che d’estate la riduzione del virus si possa ridurre, se vacciniamo tutti con almeno una dose abbiamo una copertura importante. Nella migliore delle ipotesi noi avremo da qui a marzo 15 milioni di dosi di vaccino, probabilmente ne avremo molto meno. Se lo dividiamo in due parti, per il richiamo, diventano pochissime. Per un’immunità che duri nel tempo è importante fare il richiamo, ma non è così importante farlo dopo dodici giorni. Non c’è nessuna differenza nel livello di protezione tra farlo dopo dodici giorni o dopo tre settimane. C’è un grande equivoco sull’efficacia della prima versus la seconda dose: chi si ammala pur essendo vaccinato lo fa nei primi dieci-dodici giorni, quando il sistema immunitario non ha ancora fatto in tempo a reagire al vaccino”.

“Vaccinare nella prima fase gli ultra ottantenni “penso sia molto importante. È molto importante però che vacciniamo anche gli insegnanti. Si deve partire con operatori sanitari, ospiti delle Rsa, persone anziane con comorbidità e insegnanti. Poi si torna alle persone anziane che stanno sostanzialmente bene”.

“La scuola – ha aggiunto – deve riaprire assolutamente, tutta la letteratura internazionale ha dimostrato senza equivoci che i danni di salute del non andare a scuola sono peggiori di qualunque altra cosa che possa succedere a scuola. Certamente però bisogna stare attenti con i trasporti. La possibilità di ammalarsi a scuola è piccola, si deve però vaccinare gli insegnanti, perché loro hanno la possibilità di essere contagiati dai ragazzi”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

“Mi viene da sorridere nel leggere le motivazioni che hanno

Le foto di Diving Biodivers Continua la moria di delfini

​Nella mattinata di oggi due caccia F-2000 Eurofighter, rischierati a

Udine – “Il Registro dei tumori del Friuli Venezia Giulia

“Cresce il fardello a carico dei cittadini. Per Bankitalia siamo

Landini: per fase 2, cambiare modello di sviluppo “Uscire dall’emergenza

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.