ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish

RENZI COME IL MARCHESE DEL GRILLO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
renzi

Matteo Renzi è a Dubai, alloggia in un lussuoso hotel da 1.500 euro a notte e non è in missione in veste di Senatore o in virtù della sua attività politica in Italia. Lo ha rivelato ieri il quotidiano La Stampa, il cui direttore, Massimo Giannini, ha detto di aver ricevuto un sms dall’ex premier con tanto di minaccia di querela. Ma onestamente non si capisce cosa ci sia di diffamatorio nell’articolo che cita un altro viaggio di Renzi a Dubai, nel marzo 2019, per partecipare al Global Education and Skills Forum e si fa riferimento a due donazioni da 75 mila euro, tra il 2014 e il 2016, da parte di una holding “riconducibile al governo degli Emirati Arabi” a beneficio della Fondazione Open. La verità è che il leader di Italia Viva pensa di poter fare quello che vuole senza dover rendere conto a nessuno. Qui si tratta di rispetto delle istituzioni. Dopo la polemica nata all’indomani della conferenza stampa a Riad in cui Renzi, insieme al principe ereditario Mohammed bin Salman considerato il mandante dell’omicidio del giornalista dissidente Jamal Kashoggi, elogiava l’Arabia come “culla del nuovo Rinascimento”, sarebbe una questione di trasparenza e di opportunità politica spiegare il motivo di tali visite, anche tenendo in considerazione il fatto che i viaggi all’estero sono vietati se non strettamente necessari per motivi di lavoro o salute. Leggeremo nell’atto di citazione della querela le motivazioni di Renzi che in questi atteggiamenti ricorda il Marchese del Grillo quando diceva “io sono io e voi non siete un c…”. Ed è questo che risulta francamente sconcertante e irritante: che Renzi, dopo aver assassinato senza motivo apparente e con una manovra machiavellica allucinante il governo Conte e spaccato Pd e M5S, adotti ancora questi atteggiamenti così provocatori e arroganti permettendosi di fare e di dire qualunque cosa. Mi chiedo anche come i suoi parlamentari possano giustificare tanta tracotanza. Vedremo dall’alto del suo 3% cosa combinerà alle prossime elezioni.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

soldi

“Se non ci saranno nuovi intoppi, le risorse messe a

Professor Sapelli, proviamo a spiegare questo dibattito sul Mes in

Sen. Santanchè (Fratelli d’Italia): Ecco cosa comportavano le politiche libertine applicate

TURISMO, CODACONS: DOPO FALLIMENTO BONUS VACANZE SUBITO SCONTI E PROMOZIONI

L’ordinanza con la quale Jole Santelli, Presidente della Regione Calabria,

Ieri in una delle tante piazze calorose e pacifiche per

ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.