Rete RE.A.DY: sottoscritto nuovo accordo con la Regione Toscana

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print
65006542_2345597615714703_1285933798495617024_n

Il Comune di Follonica ha sottoscritto un nuovo accordo con la Regione Toscana per la promozione della Rete RE.A.DY, la Rete nazionale delle pubbliche amministrazioni anti discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere, per rafforzarne la collaborazione tra le Pubbliche Amministrazioni locali e l’integrazione delle relative politiche a livello regionale.

In questi ultimi anni molte amministrazioni locali si sono impegnate in politiche dirette a combattere le discriminazioni di genere, favorendo l’inclusione sociale della popolazione omosessuale e transessuale dando segnali tangibili del loro impegno, come i comuni di Torino e Roma che dal 2006 hanno promosso la Rete nazionale delle pubbliche amministrazioni anti discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere (RE.A.DY).
Per questi motivi questa mattina è stato firmato a Firenze un nuovo accordo tra la Regione Toscana e le Pubbliche Amministrazioni della Regione aderenti alla Rete; per il Comune di Follonica, il primo comune nella provincia di Grosseto ad aver aderito alla RE.A.DY , era presente l’assessore Francesco Ciompi.

“Vogliamo impegnarci – ha dichiarato l’Assessore Ciompi – a sviluppare tutte quelle azioni necessarie per collaborare e confrontarci per la massima integrazione delle politiche di inclusione sociale per le persone, lesbiche, gay, bisessuali, trans gender e intersessuali”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Ti potrebbero interessare

Poste Italiane, appello dei sindacati dell’Umbria: andate agli sportelli solo

A Milano il grattacielo Pirelli, sede del Consiglio regionale della

E’ stato pubblicato, con determinazione dirigenziale n. 7710 del 20

E’ l’inquietante ipotesi che emerge dall’inchiesta di Oltretevere che ha

CONCERTO PER UNICEF – 22 SETTEMBRE, ORE 18, TEATRO CARIGNANO

“Un pericoloso ipocrita, così dovrebbe essere definito nella realtà il

Chiudi il menu
ArabicEnglishFrenchGermanItalianRomanianSpanish
Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso dei cookie.